Home » • Salerno

Dopo il voto del Consiglio Comunale di Scafati, Cirielli: “Giornata storica, primo passo verso nuova regione”

Inserito da on 20 novembre 2010 – 05:552 Comments

“E’ una giornata storica per la Provincia di Salerno.  E’ il primo passo verso la nostra autonomia regionale. Ringrazio il sindaco Aliberti, l’Amministrazione ed il Consiglio comunale di Scafati  per aver aderito all’iniziativa di una nuova regione”. Questo il commento del Presidente della Provincia di Salerno on. Edmondo Cirielli dopo che il Consiglio comunale di Scafati, con voto quasi unanime, ha deliberato nella giornata di ieri a favore della proposta di creazione di una nuova regione, determinando così il superamento della soglia di un terzo delle popolazioni interessate così come previsto dall’art. 132 della Costituzione. Ad oggi, infatti, hanno aderito alla proposta di costituzione di una nuova Regione denominata “Principato di Salerno”, comprendente il territorio della Provincia di Salerno, un numero di Consigli comunali che rappresentano circa 400 mila abitanti, ben oltre quindi la soglia di un terzo della popolazione interessata, mentre sono ancora in attesa di pronunciarsi altri comuni salernitani.“Mi appello a tutti i comuni della provincia -continua il presidente on. Cirielli-, anche a quelli amministrati dal centrosinistra,  di aderire al nostro progetto di nuova regione, perché non voglio che questa sia una battaglia del PdL, ma anche perché sarebbe un imperdonabile errore trincerarsi dietro sterili motivazioni politiche, che non hanno motivo di esistere, e non cogliere questa storica occasione, forse irripetibile, per il futuro dei nostri figli e lo sviluppo della nostra terra”.

 

2 Comments »

  • Giuseppe Z. scrive:

    complimenti al Sindaco Aliberti per la riconosciuta coerenza. Un altro ramo si è piegato. Complimenti.

  • Manuela scrive:

    Bè dividere nuovamente la maggioranza come per il bilancio sarebbe stato l’ennesimo strappo in questa fasulla maggioranza. Credo fortemente nella realizzazione di una nuova Regione, ma mi dispiace che “gente” voti a favore solo per avere un curriculum pulito da sfiducie. Mi chiedo il prossimo passo quale sarà per perseguire i propri scopi? Incominciare a fare il politico saltatore? Quello che salta da un partito all’altro?

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.