Home » • Valle dell'Irno

Baronissi: opposizione lieta gara d’appalto polo scolastico

Inserito da on 20 novembre 2010 – 04:36No Comment

I consiglieri comunali di opposizione, dei gruppi consiliari Pd, Udc e Rifondazione Comunista, accolgono con viva soddisfazione ed immenso piacere la decisione della Provincia di indire il bando di gara per l’affidamento della concessione di progettazione, costruzione, manutenzione e gestione del Polo scolastico d’istruzione superiore di Baronissi. Dopo numerose battaglie portate avanti con tenacia e passione sia in sede di consiglio che fuori, vediamo finalmente divenire realtà, una delle principali esigenze di cui necessita il nostro territorio. Nonostante questa Amministrazione, che pur si richiama ai colori dell’ente provinciale, abbia espresso a chiare lettere il proprio dissenso nei confronti del polo scolastico, ritenendo idonea la nuova sede in cui è stato ubicato il Liceo scientifico(che pur non è nato come scuola, tanto è vero che in quel luogo doveva sorgere una struttura per anziani) e sul quale credeva ciecamente, a tal punto da voler accettare l’opzione d’acquisto dopo il secondo anno. Nel penultimo consiglio comunale,poi, dopo aver presentato una mozione per tentare di far tornare l’Amministrazione sui propri passi e di prendere nuovamente in considerazione il progetto del polo scolastico, abbiamo ricevuto un ennesimo secco rifiuto, legato solo ed esclusivamente a ragioni di carattere politico che sfociano nel prendere per sbagliato tutto ciò che proviene dai banchi dell’opposizione. Nonostante tutto, però, giovedì abbiamo invitato i cittadini e gli studenti ad un pubblico dibattito, nel corso del quale sono emerse chiaramente tutte le deficienze delle strutture scolastiche del nostro paese, denunciate dagli stessi studenti, i quali concordi con il nostro pensiero, hanno chiesto all’Amministrazione comunale di sposare la tesi del polo. Quest’Amministrazione, opponendosi ad un progetto altamente conveniente ed utile per la nostra comunità, ha dimostrato scarsa capacità governativa, ma soprattutto poca sensibilità rispetto ai problemi dei cittadini. Nonostante questa grave pecca, che poteva costare caro a tutta la nostra comunità e particolarmente a tutti gli studenti del territorio, il polo scolastico si farà. La nostra caparbietà è stata premiata, l’arroganza è stata sconfitta!

I consiglieri comunali di minoranza Antonio Rocco- Luca Galdi -Eugenio Sabatino- Luigi Picarone-Franco Cosimato- Giuseppe Sabatino-Angelo Notari-Francesco De Simone

 

 

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.