Home » • Valle dei Picentini e Piana del Sele

BMTA, taglio del nastro, Cirielli: “Conferma di un evento al servizio dell’archeologia”

Inserito da on 18 novembre 2010 – 03:15No Comment

 «La Provincia di Salerno conferma la sua attenzione a questo evento internazionale. Questa Amministrazione ha messo in campo una serie di accorgimenti per razionalizzare la spesa destinata alla Borsa, appuntento che è un servizio all’archeologia». Lo ha detto il Presidente della Provincia di Salerno, On. Edmondo Cirielli, al taglio del nastro della XII edizione della Borsa Mediterranea del Turismo Archeologico, che è stata inaugurata oggi a Paetum. «La nostra provincia ha potenzialità enormi nel settore turistico- continua Ciriellli- e da quest’anno ci prefiggiamo, inoltre, un maggior impegno nella valorizzazione e promozione all’estero dei siti di eccellenza del territorio, con il coinvolgimento anche del mondo accademico d’Oltralpe. In un momento economico difficile, voglio ringraziare la Regione Campania che ha sostenuto questa vetrina internazionale, in grado di attirare l’attenzione di buyers provenienti da tutto il mondo e della stampa specializzata». Il Presidente Cirielli ha fatto, inoltre, riferimento all’episodio del crollo di Pompei. «Il triste episodio- ha concluso- è il chiaro segno di un’incuria trentennale, che non si può attribuire al Ministro di turno, ma alla negligenza». Alla conferenza di apertura hanno preso parte: il Dirigente del settore Turismo, Ciro Castaldo, il Sindaco di Capaccio Paestum, Pasquale Marino, la Soprintendente per i Beni Archeologici di Sa, Av, Bn, Ce, Adele Campanelli,  il Direttore della BMTA, Ugo Picarelli, il Direttore Generale ICCROM, Mounir Bouchenaki, il Ministro del Turismo dellla Cambogia, Khon Thong. Hanno portato il loro saluto, inoltre, il Consigliere regionale, Giovanni Baldi ed il Presidente del Parco Nazionale Cilento e Vallo di Diano, Amilcare Troiano. «Il nostro territorio è fragile -ha sottolineato la Soprintendente Campanelli- e per questo ha bisogno di cure. Abbiamo un patrimonio archeologico immenso e vario e questa vetrina è occasione di rilancio dei siti che costellano la provincia di Salerno». «La Borsa ci impone una collettiva sfida della qualità e quantità- ha evidenziato il Sindaco Marino- per muoversi nella categoria del progetto e non dello sporadico episodio». «Un’ occasione unica in Campania- ha detto l’On. Baldi- in un momento congiunturale ed economico difficile». «Velia, Paestum, Padula, i cui siti sono riconosciuti Patrimonio dell’Umanità dell’UNESCO- ha affermato Troiano- sono il vanto della nostra provincia portatrice di identità culturale e patria della Dieta Mediterranea inserita nella Lista dell’UNESCO come Patrimonio culturale immateriale dell’Umanità». Le conclusioni della conferenza di presentazione sono state affidate al Ministro del Turismo della Cambogia, Khon Thong, che ha espresso «vivi ringraziamenti alla Provincia di Salerno per l’invito e l’ospitalità ricevuti». Il Presidente della Provincia di Salerno, On. Edmondo Cirielli, ha poi ammirato il video proiettato, nella Sala Saturno, del Paese ospite ufficiale, il cui sito principe è il tempio di Angkor Wat fatto costruire dal re Suryavarman II, divenuto il simbolo della Cambogia che appare sulla bandiera nazionale. La BMTA, domani alle 18.30 presso la Sala Saturno, prevede la consegna del Premio “Paestum Archeologia” a Luis Godart, Consigliere per la Conservazione del Patrimonio artistico Presidenza della Repubblica Italiana ed all’archeologo, Azedine Beschaouch, da parte del Presidente della Provincia.

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.