Home » • Salerno

Salerno: Natale nel centro storico

Inserito da on 15 novembre 2010 – 06:26No Comment

Tutto pronto per dare ufficialmente inizio al ricco e poliedrico cartellone del “Natale in Fiera 2010-2011”, organizzato dalla Bottega S. Lazzaro con il Comune di Salerno e la Camera di Commercio. In tutto il centro storico, già interessato dal grande progetto delle luci d’artista, si potrà passeggiare tra mercatini natalizi allestiti in ogni angolo. Oltre 120 stand per i mercatini di Natale che proporranno artigianato, articoli natalizi, prodotti tipici, arte, antiquariato, fiori. L’appuntamento è per tutti i fine settimana di dicembre, nella festività dell’Immacolata e fino al 17 gennaio 2011. “Il binomio luci d’artista e mercatini l’anno scorso con l’amministrazione comunale è stato vincente – spiega Giuseppe Natella – i risultati in termini di visitatori più che lusinghiero: quest’anno puntiamo a superare il record di un milione e mezzo di presenze. Una boccata d’ossigeno anche per il commercio, gli esercenti entusiasti, ancor prima di partire”. Dieci i mercatini di Natale che saranno localizzati in: piazza S. Agostino, piazza Portanova, largo Dogana Regia, via Masucccio Salernitano, largo S. Petrillo, via Mercanti, piazza Tempio di Pomona, piazza Alfano I. L’altra novità è rappresentata dal mercatino sul lungo viale di via Carmine: anche lì ci sarà un grande mercatino che si svilupperà in lunghezza, da piazza Sinno fino a piazza S. Francesco (nei giorni 11-12 e 13 dicembre). Il taglio del nastro per il “Il Natale in fiera comincerà sabato 4 dicembre, alle ore 18.30 in piazza Portanova”. Appuntamento poi tutti i fine settimana dalle 10 alle 23. Info su www.nataleinfierasalerno.it Se i mercatini rappresentano dei punti fermi di riferimento, un’attrazione itinerante sarà invece rappresentata dagli artisti di strada, anche questi in gran numero, oltre 150, provenienti da tutta Italia. Impossibile elencare tutte le attrazioni in grado di affascinare piazze gremite di pubblico di adulti e bambini:  monocicli, mangiafuoco, fachiri, giocolieri, illusionisti, trampolieri, burattinai, equilibristi, illusionisti, statue viventi, fachiri, clown, bande girovaghe, cantastorie, giullari. La maggior parte degli artisti di strada proviene dai maggiori festival internazionali d’Europa, alcuni rappresentano un’esclusiva per tutto il Sud Italia. Non mancherà la musica dal vivo, eseguita dalle street band e dagli stessi artisti di strada. Altrove si ricorre alla fredda musica degli altoparlanti: Salerno sarà un susseguirsi di calde colonne sonore della festa, con oltre 300 musicisti che si esibiranno camminando: dalle bande musicali girovaghe al magico suono delle zampogne, dal forte ritmo delle tammorre ai gruppi di musica antica, fino ad arrivare ai classici gospel. Un posto di rilievo lo hanno naturalmente i presepi che aprono le porte ai visitatori: da quello di S. Agostino con i monumenti più rappresentativi della città riprodotti nell’allestimento, al Presepe Dipinto di Mario Carotenuto, che con le sue magiche ed irripetibili atmosfere propone i personaggi principali della Salerno di ieri e di oggi, costituendo uno dei simboli della salernitanità. La rassegna si conclude il 17 gennaio 2011, quando in piazza tempio di Pomona si svolge “La notte del fuoco- Alchimie della ceramica raku”: nel giorno in cui si celebra S. Antonio Abate, patrono dei ceramisti si tiene uno straordinario happening che richiama ogni anno diversi artisti a confrontarsi tra di loro e a cimentarsi dal vivo con l’antica tecnica ceramica di origine orientale. Il “Natale in Fiera” è promosso dalla Bottega S. Lazzaro con il Comune di Salerno. La direzione artistica è di Andrea Carraro, quella organizzativa di Giuseppe Natella. Gli altri partner istituzionali e privati sono: Fondazione Cassa di Risparmio Salernitana, Coldiretti, Associazione Erchemerto, Associazione I Mercanti del Centro Storico, Associazione Hortus Magnus.

 

 

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.