Home » • Salerno

Salerno: 64° Festival internazionale del Cinema

Inserito da on 12 novembre 2010 – 06:06No Comment

E’ stata presentata questa mattina, presso il Salone Genovesi della Camera di Commercio di Salerno, la 64sima edizione del Festival Internazionale del Cinema di Salerno, una delle rassegne più antiche al mondo e parte significativa della storia della città.Una settimana ricca di proiezioni, ogni giorno dalle 9:00 del mattino alle 22:00, presso il Cine-Teatro Augusteo a Salerno, prenderà il via lunedì 15 novembre e si concluderà sabato 20 con la tradizionale serata di premiazione. All’incontro hanno preso parte il Presidente del Festival Internazionale del Cinema di Salerno Mario De Cesare, gli assessori del Comune di Salerno al Turismo, Enzo Maraio, ed alle Politiche Sociali, Ermanno Guerra, il dirigente del Progetto Scuola del Festival Caterina Cimino, preside dell’I.T.C. “Antonio Genovesi” di Salerno, l’assessore alla Cultura del Comune di Cava de’ Tirreni, Giovanni Del Vecchio ed il Responsabile della programmazione cinematografica della kermesse Tullio Benissone. Presente in sala anche il Presidente del CSTP di Salerno Mario Santocchio che anche quest’anno proporrà al fianco del Festival del Cinema la VII Edizione del concorso “Parole in Corsa – racconti e immagini in movimento”.Oltre 150 le pellicole spontaneamente iscritte in concorso, provenienti da tutte le parti del mondo ( Italia, Francia, Spagna, Inghilterra, Bulgaria, Ungheria, Giappone, Stati Uniti ed Australia) divise, come di consueto, in diverse sezioni: Lungometraggi, Corti, Documentari, Turistici, Videoscuola e Religiosi. Proprio alla Sezione “Cinema Religioso” sarà dedicata la giornata di Mercoledì 17, presso il Teatro Comunale di Cava de’ Tirreni, location d’eccezione che si appresta a celebrare il Millenario dell’Abbazia Benedettina. Anche per la 64^ edizione il Festival si appresta a ripetere il grande successo dello scorso anno in termini di presenze annunciate alle proiezioni mattutine dedicate interamente alle scuole di Salerno e provincia, con oltre 5.000 studenti iscritti alla Junior Section che li vedrà al cinema in veste di giurati nell’ambito del Progetto Scuola diretto dalla Preside Caterina Cimino e sostenuto con tenacia ed entusiasmo da numerosi docenti e Presidi.Dignità e Tenacia le parole irrinunciabili di questo Festival che continua a vivere, pur con notevoli difficoltà economiche ed organizzative, avendo ben chiara la mission e la sua valenza culturale, sociale ed artistica per l’intero territorio salernitano. Amarezza, quindi, nelle parole del Presidente del Festival del Cinema di Salerno Mario De Cesare nel corso della conferenza: “ Noi che abbiamo il privilegio di rappresentare con orgoglio questa manifestazione, terza al mondo nel suo genere per anzianità, dobbiamo segnalare la scarsa sensibilità delle Istituzioni che, pur consapevoli dell’immenso tesoro culturale e storico a loro disposizione, credono che il grande peso economico possa continuare a gravare in eterno sull’esemplare presenza del volontariato che da anni porta avanti l’avvenimento con grande sacrificio ed abnegazione”.La kermesse cinematografica, che vanta la Medaglia del Presidente della Repubblica, e patrocini del Ministero  per i beni ed attività culturali, Ministero della Gioventù, Regione Campania, Provincia, Comune e Camera di Commercio di Salerno, proporrà pellicole d’autore ed indipendenti prodotte dalle più importanti case cinematografiche italiane ed europee, ma dirette anche da giovani registi e promosse da nuove case di produzione. Tra i lungometraggi in concorso: BACKWARD di Max LEONIDA da un’idea di Stefano TACCONI con Randi INGERMAN e Tony SPERANDEO, BENVENUTI AL SUD di Luca Miniero, prod.  Medusa Film, Cattleya con  Claudio BISIO, Alessandro SIANI, Angela FINOCCHIARO, Valentina LODOVINI, FOCACCIA BLUES di Nico CIRASOLA con Tiziana SCHIAVARELLI, Renzo ARBORE, Lino BANFI, Michele PLACIDO, Niki VENDOLA, HAPPY FAMILY di Gabriele SALVATORES, prod. Colorado Film con Rai Cinema, 01 Distribuzione, con Fabio DE LUIGI, Diego ABATANTUONO, Fabrizio BENTIVOGLIO, Margherita BUY, KOLORADO KID di  András B. Vágvölgyi con  Zsolt Nagy, Lilla Sárosdy, Andrea Fullajtár, L’ULTIMO GIORNO D’INVERNO di  Sergio Fabio FERRARI con  Giacomo FERRAÙ, Angela DE MATTÈ, Alberto ONOFRIETTI, L’ULTIMO RE di Aurelio GRIMALDI, prod. Ars Millennia, con Isabel RUSSINOVA, Edoardo SIRAVO, Moni OVADIA, Maria MONTI, L’UOMO DEL GRANO di Giancarlo BAUDEANA prod. Stella Polare film con Carlo GRECO, Consuelo GIATTI, LA PRIMA COSA BELLA di Paolo VIRZI’, prod. Motorino Amaranto, Medusa Film, Indiana Production, con Con Valerio MASTANDREA, Micaela RAMAZZOTTI, Claudia PANDOLFI, Marco MESSERI e con Stefania SANDRELLI, LA VALIGIA SUL LETTO di Edoardo TARTAGLIA, prod.  Mitar Group, con Biagio IZZO, Maurizio CASAGRANDE, Alena SEREDOVA, Edoardo TARTAGLIA, Veronica MAZZA, LA VOLPE E LA BAMBINA di Luc JACQUET, Lucky Red, con Bertille NOËL-Bruneau, Isabelle Carré, Thomas Laliberté, LINEA DI KONFINE di Fabio MASSA, con Patrizia PELLEGRINO, Marina SUMA, Gaetano AMATO, 20 SIGARETTE di Aureliano AMADIO prod. R&C Prod. Srl distr. Cinecittà Luce con Vinicio MARCHIONI, Carolina CRESCENTINI, Giorgio COLANGELI, VORREI AVERTI QUI di Angelo ANTONUCCI con Patrizio RISPO, Nina SOLDANO, Philipe LEROY, e tanti altri…Primo appuntamento culturale della kermesse, lunedì 15 alle ore 17.00 preso la Camera di Commercio di Salerno  in Via Roma, con la presentazione dell’antologia sulle mafie “Strozzateci Tutti” a cura di Marcello Ravveduto e Corrado De Rosa.

 

 

 

 

 

 

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.