Home » Sport

Netgroup Volley Cava 1950 all’esame Cus Napoli

Inserito da on 3 novembre 2010 – 00:00No Comment

Il presidente della Netgroup Volley Cava 1950, Gino Ciafrone, nonostante i tre ko di fila subiti dai rossoblu, resta fiducioso e chiama pertanto a raccolta il pubblico metelliano in vista del match casalingo di sabato al ‘PalaSanPietro’, alle 18.30, contro il Cus Napoli: “Già nella gara interna contro l’Olimpo, dove abbiamo sfiorato una storica rimonta, i tifosi hanno dimostrato la loro importanza, sostenendoci fino alla fine e aiutandoci a risalire la china e a conquistare un punto arrivando al tie-break. Mi auguro che anche in questa partita tra le mura amiche ci possano dare quella spinta che serva a far valere il cosiddetto fattore campo“. Dopo le ultime vicissitudini, la squadra di coach Stanzione sembra finalmente avere imboccato la via giusta: “Sono sicuro che i primi tre punti siano molto vicini”. Dopo la brutta sconfitta esterna sul campo di Marigliano la squadra cavese sabato deve dare una scossa a questo torneo partito male, proprio contro uno dei roster più forti del campionato. Capitan Bruno e soci cercheranno di sfruttare il turno casalingo, visto che nei prossimi due impegni il calendario vedrà la Netgroup giocare lontano dalla città metelliana, facendo visita a due formazioni importanti come Montella e Battipaglia. Ma è ovvio che l’attenzione adesso è tutta rivolta alla sfida contro il Cus Napoli. “Innanzitutto voglio fare un appello ai tifosi ricordando loro ed a tutta la cittadinanza che ormai siamo l’unica realtà pallavolistica maschile della città ad un certo livello e per questo invito tutti a sostenerci e ad affollare le gradinate del ‘PalaSanPietro’. Soprattutto in vista di questa gara delicata sarà importante far sentire il calore della città alla squadra”, ha detto Ciafrone. “A Marigliano abbiamo disputato a tratti una buona gara ma non è sufficiente. La squadra ha le potenzialità per disputare un buon campionato e salvarsi senza tanti patemi d’animo ma bisognerà rimanere sempre con i piedi ben saldi a terra ed essere uniti anche nei momenti negativi, perché solo così possiamo davvero fare bene”. La Netgroup è pronta quindi a presentarsi davanti al proprio pubblico sperando anche di riuscire a muovere la classifica.

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.