Home » Sicurezza

Salerno: GdF, sequestrate parti cinesi

Inserito da on 29 luglio 2010 – 00:00No Comment

La fattiva collaborazione tra i funzionari dell’Agenzia delle Dogane ed i Finanzieri del Gruppo Guardia di Finanza di Salerno, in servizio presso il porto commerciale cittadino, ha consentito di realizzare una incisiva attività di analisi e contrasto ai traffici illeciti. Tale attività, che viene eseguita congiuntamente dai due uffici, sui documenti che scortano la merce in importazione nel territorio comunitario, ha consentito di selezionare due containers provenienti dalla Cina stivanti “parti di biciclette” e di sottoporli a verifica fisica. Il successivo controllo, con l’inventario analitico della merce allocata nei container, ha permesso di accertare che contrariamente a quanto dichiarato dalla parte, la quantità ed il valore delle merci era di gran lunga inferire a quella che si tentava di importare il cui controvalore economico ammontava ad euro 105.019,13. Tale circostanza comportava una ingente evasione dei diritti di confine in danno dello Stato e dell’Unione Europea, quantificata in euro 12.217,63, nonché il sequestro del carico stivato nei container per complessivi nr. 133.136 pezzi costituenti parti di biciclette di origine cinese. L’importatore è stato denunciato per contrabbando aggravato, falso ideologico, truffa e sanzionato con la multa pari nel minimo a 5 volte e nel massimo a dieci volte i diritti evasi, nello specifico sarà pari nel minimo ad euro 61.088,15 e nel massimo ad euro 122.176,30.

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.