Home » • Salerno

Salerno: Celano sugli sperperi comunali, precisazioni

Inserito da on 29 luglio 2010 – 06:345 Comments

In riferimento all’articolo apparso su un quotidiano locale, se i responsabili dell’Associazione Sant’Andrea avessero letto con scrupolo le  dichiarazioni rilasciate durante la conferenza stampa si sarebbero accorti che è stato sottolineato più volte che non tutti i contributi elargiti dal Comune sono da considerare sperpero di denaro pubblico in quanto taluni enti finanziati appaiono meritevoli di sostegno per l’attività sociale che svolgono al pari di altri enti che pur impegnandosi per la comunità e per le fasce più deboli non riescono ad ottenere nessun sostegno economico. Solo per una questione di trasparenza si è chiarito, come da quasi 4 anni a questa parte, che era doveroso rendere pubblico l’intero elenco dei beneficiari e dei contributi assegnati. In tal modo appare anche chiara la sproporzione nella contribuzione  ad enti effettivamente meritevoli ed ad associazioni che beneficiano di denaro pubblico per finalità diverse dall’interesse collettivo dell’attività svolta. L’associazione  che ha avuto attribuito con delibera ed impegno di spesa il contributo (contributo che ad ora non è stato corrisposto per mancanza di fondi, visto che le casse comunali sono vuote) probabilmente andrebbe annoverata tra le realtà che dovrebbero essere sostenute. Ciò non giustifica ,pero l’inesistenza di un criterio ne tantomeno di un bando o di un regolamento per l’elargizione di contributi che in tutti questi anni è stato richiesto dal Consigliere Musto che per una questione di trasparenza provvede a rendere pubbliche delle verità. (Come mai l’Ente Provincia si è dotato di un regolamento?) Non critichiamo assolutamente la valenza delle attività svolte da tante associazioni pero’ nulla ci impedisce  di fare una considerazione in quanto in un momento di difficoltà sociale il Comune di Salerno continua a spendere milioni di euro che non hanno alcun ritorno ne sociale , ne d’immagine per la città di Salerno.Dott. Roberto Celano-Vincenzo Musto

 

5 Comments »

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.