Home » • Salerno

Salerno: bando disabili al Ruggi, sottoscritto protocollo per riapertura

Inserito da on 26 luglio 2010 – 06:33Un commento

Riapertura del bando per l’assunzione a tempo indeterminato di 38 disabili presso l’Azienda Ospedaliera salernitana. E’ stato stipulato questa mattina il protocollo tra la Provincia di Salerno, rappresentata dal dirigente del Settore Politiche del lavoro Alfonso Ferraioli e l’OO.RR. San Giovanni di Dio e Ruggi D’Aragona, rappresentata dal Direttore generale Attilio Montano Bianchi. “Finalmente abbiamo ristabilito concretamente il principio di uguaglianza e di pari opportunità – commenta Anna Ferrazzano, Assessore provinciale alle Politiche del lavoro e alle Pari opportunità – Una precisa scelta, condivisa ed avallata dalla Giunta provinciale di Salerno e dal direttore dell’azienda ospedaliera, grazie alla quale estenderemo ora la possibilità di partecipazione alla procedura di reclutamento di 38 disabili presso il Ruggi a coloro che sono iscritti, oltre che ovviamente nell’elenco provinciale dei disabili, nell’anagrafe dei disoccupati di tutti i Centri per l’Impiego della Provincia di Salerno anziché soltanto di alcuni di essi”.Ricordiamo infatti che l’originaria formulazione dell’avviso pubblico del 26 ottobre 2009 limitava la possibilità di partecipazione ai soli soggetti disabili iscritti in cinque Centri per l’Impiego (Salerno, Maiori, Mercato San Severino, Nocera Inferiore e Battipaglia). “Sarebbe stato più facile dare corso a quello che era già stato deciso dalla Sottocommissione Provinciale per il Collocamento Disabili, prima dell’insediamento della Giunta Cirielli – spiega Ferrazzano -  Ma ho reputato penalizzante e discriminatorio il criterio adottato e così ho preferito rimettere tutto in discussione, sottoponendo alla nuova Commissione provinciale impiego ed alla Sottocommissione Disabili la proposta di estendere a tutti i Centri per l’Impiego della Provincia la procedura di reclutamento ed attuando  successivamente tutti gli adempimenti necessari al fine di garantire una reale attuazione delle pari opportunità”. L’ultimo atto dell’iter burocratico è appunto costituito dal protocollo sottoscritto stamani, al quale farà a breve seguito la ripubblicazione dell’avviso pubblico sul sito della Provincia di Salerno, con l’indicazione puntuale dei nuovi termini per la partecipazione, naturalmente alle stesse condizioni del precedente avviso. Rimarranno invece salve ed impregiudicate, e non dovranno quindi essere ripresentate, le circa mille candidature già pervenute presso l’Ufficio Provinciale Servizi per l’Impiego.

 

 

Un commento »

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.