Home » • Cilento e Vallo di Diano

Polla: Capitale internazionale del Folclore e della Tradizione

Inserito da on 23 luglio 2010 – 02:11No Comment

Lo storico centro di Polla, nel cuore del Vallo di Diano, si trasforma in Capitale del Folclore e della Tradizione con due manifestazioni di rilievo internazionale: il Gran Galà del Folclore, in programma il 26 e il 27 luglio e il Festival della Zampogna, il 31 luglio e il 1 agosto, organizzati dal Comune di Polla nell’ambito del progetto FEASR 2007/2013, Programma per lo Sviluppo Rurale PSR Campania 20072013 – Misura 313. I due grandi eventi, che prevedono la partecipazione di gruppi folcloristici provenienti da diversi paesi del mondo, sono stati illustrati nel corso della conferenza stampa di presentazione organizzata stamattina a Palazzo Sant’Agostino, in Sala Giunta. I saluti istituzionali, da parte dell’Amministrazione provinciale di Salerno, sono stati affidati all’Assessore Provinciale al Patrimonio Adriano Bellacosa e al Consigliere Provinciale Rocco Giuliano, che hanno dimostrato grande entusiasmo rispetto ai due eventi che mirano a valorizzare le tradizioni e il territorio della Provincia Sud di Salerno. In particolare, l’Assessore Bellacosa ha confermato l’interesse e l’attenzione da parte della Provincia ad iniziative culturali ed artistiche capaci di valorizzare l’importante patrimonio locale e di esprimere la forte identità del territorio. Il Consigliere Rocco Giuliano ha espresso vivo compiacimento per l’organizzazione del duplice evento, che proietta Polla all’attenzione dei percorsi turistici rurali nazionali ed internazionali. I contenuti e i programmi delle due manifestazioni sono stati illustrati nel dettaglio da Massimo Loviso, Sindaco del Comune di Polla e da Gennaro Gonnelli, Assessore alla Cultura del Comune di Polla. Il Sindaco Loviso ha ringraziato sin da ora quanti hanno lavorato e lavoreranno nelle prossime settimane alla massima riuscita dei due eventi, che perseguono i medesimi obiettivi: valorizzare e promuovere il patrimonio artistico, storico ed archeologico del luogo, anche in campo internazionale, e diffondere le tradizioni locali, soprattutto tra le nuove generazioni. L’assessore Gonnelli ha illustrato il programma dettagliato delle manifestazioni e presentato alcuni rappresentanti del Gruppo Folcloristico Tanager di Polla,  intervenuti nel corso della conferenza stampa con esibizioni musicali indossando il caratteristico abito della tradizione pollese. Entrambi hanno infine colto l’occasione per invitare, attraverso gli organi di informazione presenti, il grande pubblico a partecipare a due manifestazioni che puntano alla riscoperta e alla piena valorizzazione delle radici della nostra storia, delle nostre tradizioni locali, del nostro folclore. Una grande operazione di marketing territoriale realizzata grazie al finanziamento europeo e quindi grazie, in primis, alla qualità del progetto, ma anche alla fiducia concessa dalla giunta regionale presieduta da Stefano Caldoro.

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.