Home » Mondo

Vita di Missione: non c’è mai notte dove ci si ama

Inserito da on 15 luglio 2010 – 00:00No Comment

Padre Oliviero Ferro

Questo proverbio che viene dal Burundi, mi piace sempre ascoltarlo. Forse, se lo mettessimo di più in pratica, molti problemi verrebbero risolti più in fretta. Qualche giorno fa mi ha telefonato una persona che ha una malattia difficile da accettare. Si sentiva un po’ depressa, perché doveva fare una operazione e chiedeva di essere incoraggiata. Da amico ho cercato di dirle delle parole di affetto,insomma di tirarle su il morale. Qualche giorno dopo,la medesima persona,con gioia, mi dice che tutto è andato bene, che quello che le avevo detto l’aveva aiutata a vivere questo momento difficile. Insomma sentiva che la nostra amicizia le aveva fatto superare questo momento buio della vita. Quando tu sei stato in Africa, non ti puoi più dimenticare degli africani. Li hai sempre nel cuore, sulla bocca. Insomma devi sempre parlare di loro. Sono entrati nel tuo cuore e non ne usciranno più. Ti sei sentito a casa tua e loro ti hanno fatto sentire bene. Anche di notte, in ogni momento il tuo pensiero va laggiù. Certo ti piacerebbe esserci fisicamente. Ma per il momento c’è solo il pensiero. Chissà che un giorno non ci sediamo intorno a una ciotola di riso e continuiamo a “kuongea”, a scambiarci le notizie. “Mungu akipenda”, se Dio vuole.

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.