Home » • Valle dei Picentini e Piana del Sele

Pontecagnano-Faiano: Lanzara sulle vicende giudiziarie di Sica

Inserito da on 15 luglio 2010 – 03:11No Comment

La vicenda giudiziaria non si placa, emergono di giorno in giorno nuovi e sempre più inquietanti retroscena di una indagine tutt’altro che frutto di quattro sfigati! Cittadini di Pontecagnano Faiano stanno vivendo un forte clima di insofferenza i quali, già succubi e beffati da anni di mal governo e di immobilismo, con la testa ancora piena della valanga di promesse elettorali di Sica, mai mantenute; oggi non resistono e si ribellano di fronte a questo nuovo atteggiamento egoista e irresponsabile, che dimostra solamente attaccamento alle poltrone, anche a danno dell’immagine di tutta la nostra Comunità. Ed è per questo che chiederemo con sempre più insistenza ad Ernesto Sica di dimettersi da Presidente dell’Aeroporto e da Sindaco così da rimandare ai Cittadini la volontà elettorale, volontà che oggi è tradita delle gravissime vicende giudiziarie che assalgono lo stesso Sica.Sul piano umano dispiace e gli auguro che possa ritrovare al più presto felicità, ma politicamente è inammissibile questo suo atteggiamento e quello di una maggioranza, imbavagliata, impaurita, dove, anche nel luogo più opportuno per la discussione politica, quello del Consiglio Comunale, si sottrae dal confronto, facendo riecheggiare un clima di omertà pesante. Non sapevo fossero tutti “Cosentiniani”.Il PD di Pontecagnano Faiano oltre a rappresentare l’unica forza di opposizione e quindi di vigilanza e controllo della legalità, ha compiuto, al suo interno, una grande battaglia di moralità ed è per questo che oggi si propone di essere la sola vera alternativa ad un modo di fare politica fatto di lobby affaristiche al servizio di interessi di dubbia natura, un modus che non appartiene solo al Sindaco Ernesto Sica ma che contamina tutte le forze politiche che, fino ad oggi, sono state al suo fianco. Riguardo a Sconza voglio, innanzitutto informarlo che è l’unico del suo partito ad esprimere solidarietà ad Ernesto Sica visto che l’UDC, in questi giorni,  aveva preparato, insieme al PD e l’IDV una mozione di sfiducia ai danni di Cosentino per la stessa vicenda giudiziaria che coinvolge Sica. Inoltre, non ci dica come bisogna fare l’opposizione, visto che lui non l’ha mai fatta pur essendo stato votato ed eletto grazie ai voti del PD, voti che ha tradito visto che oggi si trova in Giunta nella maggioranza, voti che senza i quali non sarebbe riuscito nemmeno a fare il Consigliere Comunale a Morterone (il Comune più piccolo d’Italia)!  

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.