Home » • Agro Nocerino Sarnese, Cava e Costiera

Cava de’ Tirreni: unità di crisi Cavamarket

Inserito da on 12 luglio 2010 – 03:42No Comment

Nella Sala Commissioni di Palazzo di Città, si è tenuto, su convocazione del Sindaco, l’incontro dell’Unità di Crisi relativa ai lavoratori Cavamarket, alla presenza delle OO.SS., del curatore fallimentare della società Cava Market, del rappresentante di Italia Lavoro e di una delegazione dei lavoratori delle Sezioni Logistica e Commerciale della Società, per discutere in generale della situazione di Cavamarket nonché, in particolare della situazione relativa alla società controllata L C.  I presenti riuniti presso la Casa comunale hanno rilevato che, nonostante la crisi aziendale della La Chaine Logistique s.r.l.  che ha visto i dipendenti privi di stipendio fin dallo scorso mese di gennaio, ad oggi non è ancora intervenuta alcuna determinazione circa la concessione di ammortizzatori sociali, idonei ad alleviare il gravissimo disagio economico in cui si trovano i lavoratori e le loro famiglie; hanno chiesto che al più presto sia definita la pratica relativa alla cassa integrazione ordinaria per detti lavoratori, per consentire, anche nella malaugurata ipotesi del diniego di concessione della C.I.G.O., per eventuale mancanza dei requisiti, di intraprendere la strada della richiesta di  Cassa integrazione Speciale in deroga. Hanno ribadito che lo stato di estrema difficoltà economica in cui versano le famiglie dei lavoratori della L.C. impone assoluta tempestività nell’espletamento di tutte le procedure necessarie al conseguimento degli ammortizzatori sociali. Hanno deciso di informare, l’INPS di Caserta, i Sig.ri Prefetti di Caserta e Salerno, il Sottosegretario di Stato al Lavoro Sen. Pasquale Viespoli. I sindacati dei lavoratori hanno chiesto all’Amministrazione comunale di Cava de’ Tirreni di congelare l’esazione della TARSU per i lavoratori del gruppo Cavamarket. Il Sindaco ha preso atto della richiesta e si riserva di valutare in sede di Giunta comunale e Consiglio comunale la richiesta avanzata, pur anticipando che è Sua intenzione proporre la rateizzazione del pagamento della Tassa, su richiesta dei singoli lavoratori, previa verifica, da parte dei Servizi Sociali, dello stato di bisogno, con dilazione del pagamento della prima rata successivamente alla riscossione della Cassa Integrazione Guadagni. L’Amministrazione si è mpegnata, inoltre, a convocare l’Amministratore della La Chaine Logistique s.r.l.  per il giorno di lunedì 19 p.v., per chiedergli di avviare la procedura di richiesta della  Cassa Integrazione Straordinaria in deroga.

 

 

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.