Home » > EDITORIALE

Agopuntura e farmacopea

Inserito da on 12 luglio 2010 – 06:552 Comments

di Rita Occidente Lupo

La terapia dell’agopuntura, toccasana contro il dolore. Svelato uno dei meccanismi molecolari dietro gli effetti: aghi col potere d’ indurre il rilascio, a livello del tessuto trattato, dell’ adenosina, che agisce come antidolorifico naturale. Nata nel II millennio a.C. in Cina, in Italia praticata da medici e da personale specializzato. Non tutti credono nei suoi benefici. Per molti, l’ultima spiaggia dinanzi alla persistenza del dolore. Sul groppone, 5000 anni almeno: una delle più diffuse tipologie di medicina non convenzionale,  usata come trattamento contro il dolore acuto e cronico. Circa 6 milioni gl’ Italiani che ogni anno ricorrono agli aghi e 12.000 i medici agopuntori, numero che pone l’Italia al terzo posto dopo Cina e Giappone.  Tra perplessità e certezze, medicina tradizionale ed alternativa, un rimedio che punta sull’energia corporea e sugli assi. Dall’Oriente, un modo non virtuale né tossico d’approcciare alla cura del proprio corpo, con lenimenti senza contro indicazioni di sorta. Utilissima contro artrosi e processi flogistici, specialmente in numerose patologie legate alla senilità. Ovviamente, a cicli ed in determinati periodi di tempo, non pretendendo dagli aghi, la magia della guarigione!

 

 

2 Comments »

  • giovanni scrive:

    sono interessato all’argomento per diversi motivi ed anche perche’ ho avuto un incidente al ginocchio ed ho un dolore cronico insopportabile continuo e quando mi sforzo sopradolore mi fanno male tutte e due le ginocchia.sarei molto contento avere vostre nuove. distinti saluti Giovanni

  • emanuel celano scrive:

    Firma per una Legge POPOLARE Sulle Medicine Non Convenzionali.

    Il percorso per il riconoscimento delle medicine non convenzionali ha seguito sino ad oggi un lungo iter parlamentare, senza giungere ancora alla creazione di un quadro normativo nazionale.

    Attualmente in Italia non è ancora giuridicamente riconosciuta la figura professionale del Naturopata e dell’operatore delle Discipline Bio-Naturali. Esistono solo delle leggi regionali.

    Per questo motivo è nato un Progetto Popolare :
    Una Legge POPOLARE Sulle Medicine Non Convenzionali
    Vuoi aiutarci ? Firma subito ! Hanno già firmato 13000 persone.

    http://www.UnaLeggePerLeMedicineNonConvenzionali.it

    Grazie di cuore a tutti.
    Emanuel Celano

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.