Home » >> Politica

Salerno: Iannone “Sono costretto a ritirare il gradimento espresso a Landolfi per la presidenza del Pd provinciale”

Inserito da on 8 luglio 2010 – 06:182 Comments

 “Trovo davvero sorprendente che Landolfi non riesca neanche a leggere il giornale. Non ho mai polemizzato con De Luca riguardo all’esito del processo per Ostaglio. Evidentemente Landolfi mi confonde con l’europarlamentare De Magistris dell’Italia dei Valori (alleato del Pd). Non mi offendo solo perché mi rendo bene conto che all’amico Nicola i giornali vengono letti (male) e le risposte vengono assegnate. Questa considerazione, facilmente confutabile dalle redazioni giornalistiche e dai lettori attenti, rende superflua ogni mia appendice polemica alla già insignificante nota di Nicola. Non posso, tuttavia, esimermi dal sottolineare lo stato di confusione estremo in cui versa il Partito democratico nella provincia di Salerno: la smania di difendere De Luca quando è indifendibile rende, anche uomini che potrebbero essere di valore, polli di batteria. La gaffe di Landolfi mi vede costretto a ritirare la mia preferenza (espressa pubblicamente a titolo di incoraggiamento morale) all’ipotesi di una sua guida del Pd provinciale. Se prima di iniziare il mandato già accusa gli effetti dell’ansia da prestazione, figuriamoci che falli da frustrazione commetterà in seguito. Chi ha la Direzione partitica può intervenire su tutto ma con dovere di precisione e cognizione di causa. Landolfi sembra non disporre al momento di tali caratteristiche ma gli auguro di guarire dal morbo di Figliulo .” Lo afferma in una nota il Vicecoordinatore vicario PdL, Antonio Iannone.

 

 

 

2 Comments »

  • maag2009 scrive:

    Ma solo insulti! Ma qualche idea? QUalche cosa concreta realizzata? Ma questi nuovi dirigenti cirelliani qualcosa di vero e concreto lo sanno fare. Ma la volete smettere di pensare che la politica sia solo fare queste ridicole note con cui vi parlate addosso l’un l’altro. E pensate di essere bravi perchè giochicchiate con la penna. Siete davvero ridicoli.

  • celle scrive:

    Ma Iannone è come l’aria che in un pomeriggio assolato sale dall’asfalto rovente, tremula, diafana e piacevolmente inconsistente. Bravo continui così

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.