Home » • Salerno

Salerno: “La Lungoirno In Arte III”

Inserito da on 5 luglio 2010 – 06:31No Comment

Torna “Lungoirno in arte”. Il 12 luglio, dalle 18.00 alle 22.00, si terrà la 3° edizione della mostra, organizzata dall”Associazioni culturale Il Faro con il patrocinio del Comune di Salerno e ambientata su un tratto di Lungorino. La manifestazione si propone come un viaggio nel laborioso lavoro di vari artisti e artigiani salernitani. “Poiché l’arte è linguaggio – afferma la presidente dell’Associazione Il Faro Giovanna Saporito – ogni artista che parteciperà all’evento lascerà il suo messaggio: l’arte con i suoi colori, le sue forme esprimono la speranza, la gioia di vivere, il gusto del bello che ogni uomo porta dentro di sé, dall’affresco sacro allo spettacolo teatrale, alla danza, ai costumi, alla ceramica, alla tessitura, alla lavorazione dei metalli e del legno, è un fiorire di opere. L’arte è un miracolo che si compie fra l’occhio e la mano dell’artista”.La creatività è la capacità di prendere spunto dalla fantasia per realizzare qualcosa di nuovo nella realtà. Quando l’uomo ha bisogno di esprimere qualcosa che sta tra il cuore e il cervello si è creativi; la creatività non è altro che una necessità interiore dell’uomo”.Anche quest’anno la passeggiata nell’arte va dai fiori con la partecipazione del fiorista Pasquale Carrella all’arte di dipingere con le pietre di Maria Grazia Russo. Tra gli ospiti Mario Straccia e i suoi fili di giunco, Di Pasquale con la sua lavorazione del legno e non solo, i lavori a olio di Lamberti Generoso, l’arte del mais con i “Fiori di Babele”; Elena Zampa e le sue collane e gli accessori femminili, i lavori all’uncinetto, le foto della vendemmia del Fotografo Cipriano; Kiara, Il Pozzo delle Occasioni; la pasticceria Beatrice con rustici e dolci, i quadri di Rosa Avagliano e Federica Cavaliero; l’arte de La Tavolozza (un momento di teatro), Sergio Cioffi con le sue case in miniatura con vani e suppellettili (i particolari sono dipinti a mano con acrilico), Milito Vincenzo con le sue cornici e trafori in legno naturale, Milite Mario con le sue originali sculture, Giuseppe Giannattasio e i suoi quadri caratteristici, Mario Farina e Giuseppe Messano con le loro poesie, Rita Amodio con la sua prosa, Bruno Di Cerbo con le sue fotografie caratteristiche, Jessica Corcione con la sua pittura ammaliante, Emilio Di Cerbo con le sue fotografie originali, Ferdinando Bove con le sue grafiche print-art, l’arte della pasta  fresca di Carmela Vietri, l’arte del ricamo, del cucito, della lavorazione ai ferri, e l’arte della narrativa, l’Arte Sacra a cura dei soci dell’Associazione Il Faro e l’arte di Angelo Roberto con i suoi lavori in ceramica, con i suoi quadri e le sue sculture. “Anche quest’anno le Associazioni avranno un ruolo importante nella manifestazione poiché – come afferma la presidente del Il Faro – rappresentano una grande forza sul territorio”.  Parteciperanno alla serata: l’ Associazione Culturale  La Tavolozza, l’Associazione Auser Centro, la Caritas San Paolo, l’Associazione Albatros, l’Associazione Artisti Salernitani, l’Associazione Impegno e Solidarietà ecc. La manifestazione ospiterà anche i lavori in ceramica realizzati dai reclusi della Casa Circondariale di Salerno. Il mandolinista Giuseppe Pellegrino allieterà la serata con le sue dolci note. La serata sarà ricca di sorprese.

 

 

 

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.