Home » • Salerno

Salerno: “La Provincia ascolta”

Inserito da on 2 luglio 2010 – 06:14No Comment

Presentato a Palazzo Sant’Agostino il progetto “La Provincia ascolta”, finalizzato all’attivazione di un sistema di customer satisfaction sui servizi erogati dall’Ente. “E’ una grande operazione di trasparenza ed efficienza – ha affermato il Presidente della Provincia, Edmondo Cirielli – L’obiettivo è ascoltare gli utenti e adeguare i servizi alle esigenze manifestate.  Un nuovo modo di lavorare, un lavoro importante che ci darà riscontri positivi per una Provincia più vicina ai cittadini”. L’indagine di customer satisfaction, il cui rilievo sarà quadrimestrale, è realizzata mediante la somministrazione di questionari (in forma anonima) che saranno compilati dagli utenti per tutti gli uffici che hanno un front-office esterno, nonché dalle associazioni di categorie, dalle associazioni dei consumatori, dagli ordini professionali. Per quanto riguarda il settore Musei, il questionario sarà predisposto anche in inglese, francese, cinese e tedesco. Previsto inoltre un questionario per la rilevazione della percezione del livello di efficienza dell’Ente nei singoli settori. I destinatari del progetto sono tutti i cittadini/utenti che interagiscono quotidianamente con i settori/servizi dell’Amministrazione provinciale e i dipendenti dell’Amministrazione provinciale in qualità di fruitori essi stessi di servizi erogati dall’Ente (per i settori/servizi che non hanno un front-office).«La Provincia di Salerno – ha aggiunto Cirielli – utilizzerà i risultati dell’indagine come parametro di valutazione della performance individuale del personale dipendente, anche di qualifica dirigenziale, nella misura e nella percentuale che sarà concordata con l’Organismo Indipendente di valutazione». “Intendiamo offrire servizi innovativi e di qualità per dare risposte ai cittadini e dar vita ad un nuovo metodo di confronto anche per i dipendenti”, ha sottolineato l’Assessore al Personale, Sebastiano Odierna. L’attività di ricerca e indagine è affidata ad un gruppo di lavoro costituito da risorse interne dell’Ente che saranno individuate e coordinate dalla Direzione generale, a cui è affidata anche la responsabilità generale dell’intero progetto. Raccordandosi con il progetto “Mettiamoci la faccia” del Ministero per la Pubblica Amministrazione, con il quale la Provincia di Salerno ha in corso una sperimentazione, il giudizio potrà in futuro anche essere espresso attraverso emoticons. «Stiamo lavorando anche a questa opportunità – ha spiegato il Direttore generale dell’Ente, Graziano Lardo – abbiamo messo in campo un progetto importante che ci consentirà di favorire la partecipazione attiva dei cittadini/utenti».

 

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.