Home » > IL PUNTO

Salerno: Via Guercio: pericolo a vista !!

Inserito da on 1 luglio 2010 – 00:00No Comment

Aldo Bianchini

Qualche giorno fa il sindaco De Luca mortificò i responsabile del Consorzio di Bacino Sa/2 rei di non aver provveduto a svuotare un contenitore del vetro in Via Fabrizio Pinto. “Da quando c’è stato il cambio di gestione –aveva tuonato De Luca- registriamo questi problemi … faremo una diffida formale al Consorzio”. Era il 22 giugno scorso, l’occasione al sindaco fu data dalla conferenza stampa improvvisata per denunciare giustamente l’imbecille che aveva violentato l’alberello nella  nuova piazza di fronte all’ex polveriera La Carnale. Scrissi, rivolgendomi al commissario del Consorzio avv. Giuseppe Corona di non cadere in tentazione e di non rispondere più al sindaco come aveva prontamente fatto il giorno successivo adducendo scuse circa il dimezzamento degli straordinari per colpa del comune che non aveva versato alcuni milioni di euro di quanto dovuto al Consorzio stesso. Al sindaco bisogna rispondere con uguale moneta caro Corona e quanti altri del centro-destra sono intenzionati a dare battaglia per le prossime amministrative dovranno farlo solo e sempre “tuonando” così come fa Vincenzo De Luca. Perché gli argomenti trattati settimanalmente dalla sua tribuna mediatico-elettorale sono tutti8 di grande effetto nazional-popolare, ovvero incidono pesantemente nell’immaginario del cittadino comune che vuole sentir parlare e vedere soltanto argomenti di grande utilità di massa. E un contenitore del vetro suscita, naturalmente molta attenzione. Del resto, per gli oppositori al sistema deluchiano sarebbe sufficiente girare per le strade della città per trovare argomenti ed elementi tali da poter anch’essi imbandire un tavolo  mediatico. Lo dice uno che di televisione qual cosina, anche piccola piccola, la sa. Vi racconto, quindi, quello che ho scoperto in una via centralissima della città, Via Luigi Guercio. Se uno transita nei pressi del numero civico 216, sui due lati della farmacia, sono in bella evidenza da un lato un contenitore per medicinali nuovo e dall’altro lato un contenitore per medicinali molto vecchio, tutto scassato, quasi estirpato dal terreno e aperto su un lato. Si vedono scatole di medicinali scaduti, siringhe, cotone e quant’altro. Dal marciapiedi scavato fuoriescono topi e scarafaggi, con il rischio che i ratti possano nutrirsi con quei medicinali scaduti e forse diffondere epidemia. Sul contenitore di recente installazione spicca la scritta “Salerno Pulita”, è presumibile, quindi, che anche l’altro contenitore debba poter essere ricondotto sotto la manutenzione della società mista ancora governata dal Comune di Salerno. Ebbene questo disagio per i residente esiste già da alcuni mesi e in zona molti cittadini, farmacista compreso, dichiarano di aver già più volte sollecitato il comune a risolvere quell’increscioso e pericoloso problema. Molto più serio e pericoloso della quattro bottiglie di vetro depositate fuori del contenitore di Via Fabrizio Pinto. Insomma, come dire, la differenza è piuttosto evidente tra i due problemi. E se per il vetro il sindaco minaccia tuoni e fulmini contro il Consorzio per i medicinali scaduti di Via Luigi Guercio i cittadini cosa dovrebbero gridare?

Lascia un commento!

Aggiungi il tuo commento qui sotto, o trackback dal tuo sito. È anche possibile Comments Feed via RSS.

Sii gentile. Keep it clean. Rimani in argomento. No spam.

È possibile utilizzare questi tag:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Questo è un Gravatar-enabled weblog. Per ottenere il tuo globalmente riconosciute-avatar, registri prego a Gravatar.


9 + quattro =