Home » • Valle dell'Irno

Fisciano: Corrado sul blocco degli esami universitari

Inserito da on 1 luglio 2010 – 05:004 Comments

In merito al blocco degli esami all’università degli studi di Salerno della sessione di luglio il Presidente di Azione Universitaria Giuseppe Corrado dichiara quanto segue: “ Stiamo assistendo  agli ultimi colpi di coda dei peggiori poteri che hanno rovinato l’Università Italiana per difendere i propri privilegi: i  baroni e i sindacati che, con la complicità della Sinistra e purtroppo anche di una certa parte di studenti, da sempre pretendono di dettare legge negli Atenei e nelle assunzioni del personale docente e non, trascurando completamente ogni principio meritocratico. Ed è proprio la rivoluzione del merito e del sistema di reclutamento contenuto nella riforma a preoccuparli, perché per la prima volta si pone fine al meccanismo delle assunzioni su chiamata con proroghe annuali tanto caro ai baroni e che ha fatto si che i ricercatori arrivassero all’età di 40 o 50 anni nella precarietà. Con questa riforma, invece, si farà in modo che nell’Università Italiana troverà lavoro chi vale sulla base di risultati certi ed oggettivi: infatti, una volta approvato il testo, i professori  timbreranno il cartellino, i ricercatori saranno valutati per i risultati conseguiti e non saranno precari a vita, i rettori avranno limitato il proprio mandato, i concorsi saranno più trasparenti e finalmente verrà rivisto il sistema del diritto allo studio. Per il mondo accademico sarà una rivoluzione con al centro il merito e il futuro degli studenti.

E dunque mi sento di concludere solo con uno slogan: Avanti con la riforma!”

4 Comments »

  • STudente scrive:

    Grande Corrado……. Avanti con la riforma…

  • enzo scrive:

    ma da quanti anni è iscritto all’università questo personaggio.non è ingiusto raccogliere soltanto le sue farneticanti esternazioni?

  • Alfonso scrive:

    protestano e cosa protestano … in questo modo danneggiano solo gli stundenti.. siamo sempre noi a prenderlo servizio… è una riforma che nn ci tocca minimamente… va a ledere solamente i privilegi dei baroni per questo adesso sono in rivolta..come si dice è FNIT A ZIZZINEL ….

  • Salvatore Ganci scrive:

    Cari Studenti,
    chi sono i Baroni di oggi? quelli che nel ’68 “okkupavano” e spaccavano tutto perché qualche “fascista” li aveva provocati. Io penso che in un buon gruppo affiatato (senza vostri “compagni” aspiranti al vassallaggio) possa trovare mezzi e modi per svergognarli, specie se c’è scarsa produzione scientifica. Su questo giornale l’occasione c’è e per il resto …
    Con un “in bocca al Lupo” da un “senza carriera” tutto sommato, contento di non appartenere ad una Istituzione così stupidamente “settaria”.
    Salvatore Ganci

Lascia un commento!

Aggiungi il tuo commento qui sotto, o trackback dal tuo sito. È anche possibile Comments Feed via RSS.

Sii gentile. Keep it clean. Rimani in argomento. No spam.

È possibile utilizzare questi tag:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Questo è un Gravatar-enabled weblog. Per ottenere il tuo globalmente riconosciute-avatar, registri prego a Gravatar.


uno × 4 =