Home » • Agro Nocerino Sarnese, Cava e Costiera

Cava de’ Tirreni: codice della strada per i piccoli

Inserito da on 15 giugno 2010 – 04:05No Comment

Questa mattina nella villa comunale Schwerte in via Vittorio Veneto si è concluso il corso di formazione che il Comando di polizia locale ha tenuto nelle scuole di Primo Grado cavesi per avvicinare i bambini al Codice della Strada e all’uso intelligente delle biciclette. Dopo una dimostrazione lungo i vialetti del parco con semafori, sensi unici e con tanto di vigili pronti a fermare il traffico dei piccoli ciclisti  in sella alle loro due ruote la consegna dei “patentini” con tanto di foto di riconoscimento e intestazione personalizzata.  L’assessore alla Sicurezza e Mobilità Vincenzo Passa, con al suo fianco il comandante Giuseppe Ferrara,  ha personalmente distribuito gli attestati di partecipazione alle decine di piccoli seguiti a vista dalle loro  mamme e maestre.  L’iniziativa promossa dall’amministazione comunale va nel segno di una sensibilizzazione delle nuove leve della società metelliana verso le problematiche legate al Codice della Strada e ai temi della sicurezza. “Quella di oggi è un’iniziativa che è il momento conclusivo di un ciclo svolto sul territorio nelle scuole cavesi ed  è un intervento tutto in chiave educativa. Noi vogliamo dare ai bambini sin dalla tenera età la possibilità di capire le problematiche legate ai pericoli della strada. Le prime nozioni sono state date in questi incontri. La piccola cerimonia svolta nella villa Schwerte ha creato,come negli altri incontri consumati in queste settimane con altri bambini, un bel clima. Spero che l’esperimento possa andare avanti. Per il bene in primis di questi bambini che sono il futuro della città. L’uso del casco, per esempio, è uno dei messaggi basilari di questi corsi. Oggi ho visto qualche bambino più piccolo privo di casco protettivo. La lezione la facciamo anche a genitori e maestre. Perché se teniamo alta la guardia e stimoliamo in loro il senso civico e il rispetto delle regole sarà molto più facile che essi stessi diventino cittadini esemplari nel futuro di Cava de’ Tirreni”.

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.