Home » • Agro Nocerino Sarnese, Cava e Costiera

Cava de’ Tirreni: vento di cambiamento…no a San Giuseppe al pozzo

Inserito da on 15 giugno 2010 – 04:01No Comment

Il giorno 28 Aprile 2010  il sottoscritto Pasquale Scarlino, in qualità di consigliere comunale, nonché rappresentante di zona di San Giuseppe al Pozzo, ha presentato un interrogazione al Sindaco, all’Assessore alla Viabilità ed al Comandante del Corpo di Polizia Municipale, per denunciare lo stato di abbandono della nuova strada di penetrazione che da via Gaudio Maiori porta a via Basilio Lamberti, inaugurata il 24 Ottobre 2009   (definita “strada dell’amore”).Detta strada, per ovvi motivi di viabilità, rappresenta anche uno sbocco e quindi una maggiore fruibilità di percorrenza per quegli automobilisti che quotidianamente da Nocera devono recarsi a Cava (Zona Stadio-Viale Marconi), bypassando la zona del ponte di Santa Lucia,  rappresenta per tantissimi automobilisti il biglietto da visita della nostra ridente città. In Consiglio, il sottoscritto ha illustrato nei dettagli il problema, presentando tra l’altro, una documentazione fotografica, dalla quale si evince lo stato effettivo della strada, che diventa annoso e poco edificante, in quanto viene percorsa anche a piedi la mattina, in particolare il sabato e la domenica, da vecchiette che si recano alla Santa Messa o al Cimitero.  Nella risposta del Sindaco alla mia interrogazione, lo stesso si impegnò a poter risolvere il problema almeno per quanto riguarda la pulizia della strada di domenica mattina, con l’invio degli automezzi della Seta, e nello stesso tempo sarebbero stati adottati provvedimenti idonei alla risoluzione del problema. Purtroppo a distanza di circa due mesi dalla presentazione dell’ istanza e quasi un mese dall’interrogazione, nulla è cambiato, basta rendersi conto delle foto scattate prima dell’interrogazione e quelle dopo le assicurazioni del nostro Primo Cittadino. A nulla è valsa la richiesta di convocare un tavolo di intervento insieme alle altre Forze dell’ordine. A noi cittadini di San Giuseppe al Pozzo non rimane altro che verificare questo “Vento di cambiamento” tanto sbandierato in campagna elettorale,  a San Giuseppe al Pozzo non è proprio arrivato. Per la verità neppure altrove  (basta vedere il problema immondizia che rimane atavico anche dopo le rassicurazioni dell’Assessore  al ramo nel penultimo Consiglio Comunale). La mia non è una denuncia di un Consigliere all’ opposizione, ma una constatazione di uno stato di fatto, una testimonianza di come si presenta la situazione attuale. Ancora una volta, nel denunciare il problema, invitiamo l’Amministrazione Comunale ad attivarsi per cambiare la situazione attuale, senza far trascorrere altro tempo. In caso contrario, nostro malgrado, metteremo in atto azioni di proteste significative, anche con la richiesta di intervento dei mezzi di comunicazione (televisione), e di dimostrazioni anche spettacolari ( l’incatenamento del Sindaco a Napoli…. DOCET)

 

 

 

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.