Home » Sport

Pellezzano: Polisportiva Nikè “Un calcio senza frontiere”

Inserito da on 13 giugno 2010 – 00:00No Comment

E’ giunta alla conclusione “Un calcio senza frontiere. Sport, Turismo, Cultura e Solidarietà”, la manifestazione di calcio giovanile promossa dalla Polisportiva Nikè. Domani, 13 giugno, sono in programma le finali del Torneo Internazionale “Città di Pellezzano” e della terza edizione del Memorial Andrea “Bolognese”. A recitare la parte del protagonista sono state le rappresentative della Nikè che hanno conquistato tre finali. Nella categoria Piccoli Amici l’avversario da superare è la NAGC Battipaglia (ore 10.30), mentre Libertas San Giovanni Bosco – Polisportiva Mazzola si sfideranno nella finalina. Nella categoria Pulcini, invece, sarà la partita Nikè – Sporting Picentia (ore 10.30) a decretare la formazione vincitrice del Torneo, mentre tra gli Esordienti (ore 18.30) è in programma la sfida Nikè – San Nicola di Castelcisterna, una delle squadre più titolate della Campania. Tutti gli incontri si disputeranno allo stadio “Bolognese” di Capezzano. Naturalmente la partita conclusiva del torneo intitolato proprio al giovane calciatore prematuramente scomparso quattro anni fa è quella più attesa (fischio d’inizio alle 20.30). La squadra da battere è la Cavese che, nel girone eliminatorio, ha vinto tutte le gare. “Siamo giunti all’epilogo della manifestazione – commenta il presidente della Polisportiva Nikè di Pellezzano Nando Di Francesco – Siamo soddisfatti per l’andamento dei due tornei che hanno richiamato sulle gradinate tantissimi appassionati”.Dopo la disputa di tutte le finali, infine, è in programma la cerimonia conclusiva con la premiazione di tutte le squadre che hanno preso parte alla manifestazione. “Anche in questa edizione questo evento ha confermato il suo enorme valore socio-educativo – aggiunge il sindaco di Pellezzano Carmine Citro – La presenza delle squadre straniere con i calciatori ospitati dalle famiglie del territorio è stata accolta con entusiasmo da tutti i nostri cittadini”.

 

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.