Home » > EDITORIALE

Tintarella e melanomi

Inserito da on 12 giugno 2010 – 07:05No Comment

 di Rita Occidente Lupo

Tempo di mare e di tintarella. L’esposizione prolungata ai raggi solari, non senza complicazioni. I melanomi aumenterebbero col troppo sole. Dopo anni di tentativi, per sconfiggere il cancro della pelle, una luce. In Italia, circa 6.000 persone l’anno affette da melanoma, con complicanze di difese immunitarie. Partita la sperimentazione in 125 centri, nel mondo, di un nuovo farmaco: non un vaccino, ma un’ immunoterapia. In Italia, i pazienti con la malattia avanzata, potrebbero ottenerlo. In alcuni istituti, continue ricerche e sperimentazione anche contro tumori di prostata e polmone. Quella del cancro non più una frontiera insormontabile. Alla luce della prevenzione, notevoli successi nel campo oncologico. I tumori femminili per antonomasia, quali quello mammario, smussano l’aggressività letale. Anche i carcinomi, opportunamente asportati, prima delle metastasi devastanti, solo amaro ricordo e non cesoie per rabberciare i giorni. Il male del secolo, quello scorso giacchè persiste senza vergare la parola fine, ha comunque smosso le acque della ricerca. Ogni tempo, con le sue infermità. E le sue vittime. Quelle del cancro, davvero tante, da non accelerare i ritmi di antidoti o farmaci, atti a sancirne la sconfitta!

 

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.