Home » >> Politica

Sen.Fasano, interrogazione sui compensi Rai

Inserito da on 9 giugno 2010 – 07:30Un commento

Le polemiche da parte di alcuni politici, sui compensi di conduttori televisivi e sugli ingaggi dei calciatori, vengono stranamente bollate come  demagogiche, da forze politiche come il Pd, che sottolinea meravigliato  il sen. Enzo Fasano, è diventato il grande difensore di ceti strapagati. Stiamo parlando chiaramente di compensi erogati società private, anche se nel caso della Rai, i compensi spesso provengono dai soldi dei contribuenti,  attraverso il canone, versato da tutti i cittadini. Poi prosegue il sen. Fasano, se pure qualche dichiarazione politica può avere  un sapore strumentale, quello che certamente non va, sono le risposte piccate di alcuni esponenti di questi ceti più abbienti, che a fronte di sacrifici richiesti, anche con l’ultima manovra economica  a tutti i cittadini, non è pensabile che  gli unici soggetti  che si vogliono chiamare fuori sono proprio i ceti più abbienti. Quindi sostiene il parlamentare del Pdl, non guasterebbe una maggiore consapevolezza della situazione economica generale, da parte di queste categorie, indubbiamente privilegiate, e non sarebbe male  che anche le società sportive siano più parche negli ingaggi dei calciatori. Il sen. Fasano ha per questo motivo, presentato un’interrogazione  al Ministro dell’Economia per sottolineare la necessità, pur riconoscendo il grande sforzo prodotto dal Ministro Tremonti nella lotta all’evasione fiscale, la necessità di un attenzione maggiore nei confronti dei redditi più alti, tenendo conto che anche alla luce di accertamenti già avvenuti, spesso i compensi di alcuni personaggi del mondo dello sport e dello spettacolo avvengono fuori dalle regole tributarie.    

 

Un commento »

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.