Home » Sport

Nei viaggi a Roma di Lombardi, la soluzione dei problemi della Salernitana

Inserito da on 9 giugno 2010 – 00:00No Comment

Maurizio Grillo

Ancora avvolta nel mistero l’identità di “Mister X”, anche se il viaggio a Roma di oggi del presidente Lombardi pare che abbia dato i suoi frutti. Il personaggio misterioso che entrerebbe nella società granata perché interessato ad affari extracalcistici, affiancherà Lombardi portando denaro fresco nella casse societarie. L’arrivo del neo socio granata potrebbe favorire l’ingresso di altre forze nuove, pronte ad affiancare Lombardi ed a risollevare le sorti della compagine salernitana. Siamo sempre nel campo delle ipotesi perché dalla sede di via San Leonardo nulla trapela ufficialmente, almeno per il momento, anche se un certo ottimismo traspare. Intanto, sempre da Roma, si attendono notizie per quanto riguarda la rateizzazione di alcuni contributi previdenziali, necessaria per l’ok della Co.Vi.Soc. all’iscrizione, onde evitare la “famosa” lite temeraria che causò l’esclusione dal campionato della Salernitana di Aliberti. Risulta chiaro che in un modo o nell’altro, in attesa di nuove risorse economiche il presidente, magari collaborato dal papà, dovrà far fronte agli impegni imminenti riguardanti l’iscrizione al prossimo campionato di Prima Divisione.Liberatorie. Innanzitutto bisogna portare avanti il discorso delle liberatorie dei calciatori, delle quali si sta occupando il ds Salerno, ultimo impegno prima di lasciare la Salernitana per approdare, probabilmente a Lecce, dove il suo amico De Canio lo aspetta a braccia aperte. Il ds smentisce, però, i contatti. Staremo a vedere. Ci sono alcuni situazioni contrattuali onerose da risolvere, come quelle di Polito e Montervino, che in Lega Pro peserebbero come un macigno sul bilancio della Salernitana. Non sarà facile ricorrere alla risoluzione consensuale, che i calciatori, a meno di una congrua buonuscita e ingaggio assicurato altrove, difficilmente accetteranno. Capitolo Moxedano. L’imprenditore napoletano non è completamente uscito di scena, nel frattempo. Il notevole impegno economico, che ha bloccato il suo ingresso al fianco di Lombardi, assume di fronte al nuovo scenario un altro aspetto. L’ex dirigente del Savoia collaborerà con Lombardi per la costituzione della squadra che dovrà affrontare il prossimo campionato di Lega Pro.Un programma tecnico un pò più ambizioso, che non esclude l’ingaggio del tecnico Eziolino Capuano, che il patron granata considera tutt’altro che una seconda scelta. Resta da assegnare il ruolo di dg, ma Antonio Lo Schiavo sembra il favorito e quello di ds, per il quale sono in lizza Vittorio Galigani e Cosimo D’Eboli.Si sta valutando di mettere sotto contratto alcuni calciatori della primavera, che possono risultare utili alla causa granata o magari da girare in prestito ad altre società per la loro completa valorizzazione.

 

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.