Home » >> Politica

Sen. Andria “No ai tagli alla ricerca in agricoltura”

Inserito da on 5 giugno 2010 – 07:34No Comment

Tagliare sulla ricerca è grave, tagliare sulla ricerca applicata in agricoltura è un errore doppio, in quanto si colpisce anche un settore economico vitale”: è quanto afferma il sen. del PD Alfonso Andria, Vice Presidente della Commissione Agricoltura del Senato, in relazione alla paventata soppressione dell’ENSE (Ente Nazionale delle Sementi Elette) che, tra l’altro, a Battipaglia ha un proprio Centro di ricerca di valore riconosciuto ed apprezzato. Andria esprime la propria solidarietà a quanti vi operano ed afferma di avere già avviato, d’intesa con i colleghi del Gruppo Pd in Commissione Agricoltura al Senato, adeguate azioni volte a scongiurare questo pericolo.“La certificazione delle sementi – continua il senatore del PD – è uno strumento peculiare per garantire l’agricoltura di qualità: chi, dall’interno del Governo, dispone indiscriminatamente abolizioni di Enti, drastici tagli fino all’azzeramento di finanziamenti per la ricerca, dimostra di non conoscere il territorio e le sue eccellenze. Tra l’altro, qualora la malaugurata ipotesi dell’eliminazione dell’ENSE trovasse attuazione, bisogna sapere che verrebbe cancellato uno dei pochi Enti in attivo. Non è poi concepibile trasferirne il personale e le funzioni ad un Istituto come l’INRAN che si occupa di tutt’altra materia (come si evince dall’acronimo: Alimenti e Nutrizione) e che – particolare non trascurabile – versa in precarie condizioni finanziarie”. “Il PD – ha aggiunto Andria - è per la valorizzazione delle competenze e per la tutela delle specificità dei Centri di ricerca. Perciò si batterà perché dalla manovra anti-crisi che prossimamente giungerà all’esame del Parlamento, oltre alle tante altre incongruenze, venga rimossa anche questa”. “Confido – conclude il Vice Presidente della Commissione Agricoltura del Senato – che nella stessa direzione possiamo registrare al più presto un’iniziativa risoluta da parte del Ministro delle Politiche Agricole, Giancarlo Galan”.

 

 

 

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.