Home » • Salerno

Salerno: Pdl contro Carovana Barocca

Inserito da on 5 giugno 2010 – 06:214 Comments

  In una nota congiunta, Il consigliere circoscrizionale Rosario Peduto, il consigliere comunale Roberto Celano ed il membro del coordinamento provinciale della Giovane Italia Antonio Mola rispondono alla lettera ed alle relative argomentazioni in essa contenute con cui il professor Apolito ha pubblicamente difeso la sua creatura, la  manifestazione Carovana Barocca, attaccando in modo astioso i giusti e circostanziati rilievi mossi precedentemente a riguardo dal movimento giovanile salernitano del Popolo della Libertà.  “ La replica del professor Apolito conferma – affermano insieme i tre esponenti del PDL – la correttezza  della critica mossa : se il risultato della progettualità del Comune di Salerno in termini di politiche giovanili è la “Città dei Creativi” siamo messi davvero male. Ma poi non è giusto dire che i rilievi mossi alla manifestazione sua creatura eran poco informati, perché in realtà ad essere poco informati soprattutto sui costi e sulla genesi di questi polpettoni culturali caratterizzati anche pedagogicamente dal vuoto assoluto, sono come al solito i cittadini che ignorano infatti, e questo il professor Apolito non lo dice, che questa “fantasmagorica” Carovana Barocca  è costata circa 300.000 euro ed è stata l’ultima regalia della sgangherata giunta regionale Bassolino all’ amico-nemico Vincenzo De Luca, importo particolarmente generoso sottratto ancora una volta alle tante emergenze della nostra regione per fare non vera promozione del tessuto e del patrimonio culturale del nostro territorio, ma ancora una volta anche e soprattuttto operazione di clientela politica, come dimostra inequivocabilmente la specifica dei costi di organizzazione della stessa manifestazione in oggetto che attesta in soli 120.000 euro ( su 300.000 euro ) le spese per il casting e la parte squisitamente culturale dell’organizzazione e in 63.000 euro i costi di sempiterne consulenze  che rispondono a chiari elementi di foraggiamento di una pletora di “clientes” che da sempre il centro-sinistra pone come obiettivo prioritario della propria gestione del potere. Noi riteniamo invece che le politiche giovanili ed insieme culturali debbano essere fatte in altro modo in una  città come Salerno, promuovendo la partecipazione di tutti i giovani e di tutte le realtà culturali ed associative del nostro territorio con strumenti di comprovata utilità, identità ed economicità come può essere, e sicuramente sarà, l’esperienza del Forum dei giovani, sostenuta con forza dalla Provincia di Salerno. Infine il professore non si ritenga offeso se si è sottolineata la sua veneranda età: non se ne discute la passione, ma di certo il dato anagrafico non lo rende il più adatto a disegnare politiche di ampia strategia, come dovrebbero essere quelle rivolte alle giovani generazioni. Non è giovanilismo, ma oggettività.Niente di più, niente di meno ”.                                                                              

4 Comments »

  • rocco scrive:

    Apolito: barocco, rococò, mustacciuoli e soprattutto…”babà” coi soldi pubblici !

  • enrico scrive:

    300.000 mila euro!!!…per quello schifo!!…Apolito e De Luca VERGOGNA!

  • alfredo autuori scrive:

    Per cortesia i consiglieri Celano e Peduto, ci potrebbero dare delle delucidazioni in merito alle cooperative in fase di realizzazione ? Tale esigenza è necessaria per una questione di trasparenza. Conoscendo i due soggetti interessati alla situazione, siamo certi che la risposta non tarderà ad arrivare visto che di certo sono 2 consiglieri onesti, leali, trasparenti e corretti. Noi attendiamo di conoscere la verità.

  • matteo scrive:

    Sono un cittadino di salerno e purtroppo noto che in questa citta ruotano tanti cretini
    il sig.re alfredo questo il suo (credo) nome forse non conosce bene questi due Signori con la esse (maiuoscola)
    in questi anni gli unici che hanno combattuto questo regime a salerno deluchiano sono i sig.ri peduto e celano
    forse lei preso dallo schiavismo salernitano
    in questi anni non sene accorto a breve avra notizie in merito alle sue richieste

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.