Home » • Valle dell'Irno

Mercato San Severino: il secolo di Raffaella Delli Priscoli

Inserito da on 5 giugno 2010 – 04:38No Comment

Compie un secolo di vita, eppure non lo dimostra. Dalla prima guerra mondiale, al secondo conflitto planetario, dal boom economico, allo sbarco sulla luna, dall’invenzione di internet, fino alla diffusione dei telefoni cellulari: di tutto questo, e molto altro ancora, è stata testimone. La nonnina Raffaela Delli Priscoli ha compiuto, sabato 5 giugno, 100 anni di vita. E’ in buona condizione di salute, accudita amorevolmente dai familiari. E l’Amministrazione Comunale, guidata dal Sindaco Giovanni Romano, ha organizzato in suo onore una piccola festa. Infatti, l’Assessore Comunale alle Politiche Sociali, Angelo Zampoli, ha reso visita alla nonnina, presso la sua abitazione di via Luigi Cacciatore. L’esponente della Giunta Romano le ha donato una targa-ricordo, una bella confezione floreale ed una gustosa torta. “A nome del Sindaco Romano – ha detto l’Assessore Zampoli – le porgo i più sentiti e sinceri auguri per i suoi 100 anni. Nonna Raffaela è un modello positivo che proponiamo ai nostri giovani: ha trascorso tutti questi anni dedicandosi alla famiglia ed ai figli, con onestà e rettitudine. Inoltre, il suo esempio testimonia un altro fatto importante: non si può raggiungere tale traguardo se l’ambiente in cui si vive non è sano. Dunque, abbiamo la conferma che il nostro habitat è salubre e l’attenzione per l’ambiente, da parte della nostra Amministrazione Comunale, è ormai nota a tutti. Non è l’unico caso quello di nonna Raffaela: nel nostro Comune altri nonnini hanno raggiunto tale traguardo o sono vicini alla meta. Soltanto il Cilento ci supera in questo record. Diamo appuntamento a nonna Raffaela fra 5 anni, per organizzare un’altra festa”. La signora Delli Priscoli era sposata con il signor Alfredo Valente, ispettore delle imposte di consumo, deceduto nel 1989. Ha tre figli: Francesco, stimato medico di base e specialista in medicina del lavoro, Maria Teresa e Nicoletta, insegnanti in pensione. Ha quattro nipoti: Alfredo, laureando in “Ctf”, chimica-tecnologia farmaceutica, Andrea, studente in farmacia, Raffaella, avvocato, e Marco, ingegnere; inoltre, ha una pronipote, Chiara.“Mia mamma – dice il figlio, Francesco, medico – è stata una mamma esemplare, sempre attenta al marito, ai figli ed ai nipoti. Ha superato momenti difficili nella vita, come l’esperienza della II guerra mondiale, quando fu tra gli sfollati a causa dei bombardamenti. Ha sopportato dolori forti, come la perdita di un figlio, mio fratello Agostino, morto a 56 anni, e del marito. Ha prestato attenzione anche alla sua salute, attraverso una sana alimentazione. Che dire, siamo fortunati di avere una mamma centenaria, speriamo che possa restare con noi molto tempo ancora”.

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.