Home » Mondo

Vita di Missione: chi ti vuole bene, ti offre i semi

Inserito da on 3 giugno 2010 – 00:00No Comment

    Padre Oliviero Ferro

Lo sappiamo che dal seme, viene la pianta;dalla pianta viene il cibo. In una civiltà contadina a prevalenza agricola,la cosa più importante è la piantagione. Si capisce quindi che l’augurio più grande nella solidarietà sia quello di ricevere una cosa durevole e vivificante. Il dono deve portare vita nuova. Allora,verrebbe spontaneo domandarsi su come e perché facciamo dei regali. E’ solo un modo per risolvere un problema:bisogna fare dei regali? O pensiamo che quello che diamo può essere utili a chi lo riceve? Quando eravamo piccoli (un po’ di anni fa) si ricevevano dei regali utili e veniva sempre detto di trattarli bene. Oggi le cose sono cambiate. Anche in Africa si fanno dei regali,almeno chi può. Ma la maggior parte delle persone non se lo possono permettere,visto che mancano i soldi. Allora ci si ripiega su cose utili per lavorare,per andare a scuola,per vestirsi,per curarsi. Insomma qualcosa serve per vivere. Mi pare di aver visto poche volte i genitori regalare dei giocattoli vistosi. Qualcosina di piccolo,forse sì. Ma soprattutto cercavano di fare capire ai figli che la vita bisogna guadagnarsela. E allora il regalo più grande diventava l’attenzione dei genitori verso i figli,poterli far mangiare,portarli a lavorare nei campi e insegnar loro come lavorare. I mondi sono diversi. Forse bisognerebbe ritornare alle cose importanti. Mi ha fatto impressione qualche giorno fa vedere i genitori accompagnare i figli fin dentro l’aula scolastica. Insomma non devono prendere freddo,caldo. Curati e impacchettati. Mentre i bambini africani se ne vanno a piedi,da soli, facendo tanta strada(anche quelli più piccoli). Mondi diversi, ma dove vivono persone come noi.

 

 

 

 

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.