Home » Mondo

Vita Scout: una risata per il principe

Inserito da on 1 giugno 2010 – 10:00No Comment

Padre Oliviero Ferro

C’è qualcuno che continua a pensare che gli Scout servano per aiutare le vecchiette ad attraversare la strada. Certo, pensare che trenta milioni di scout nel mondo facciano solo questo, fa proprio venire da ridere. A proposito di questo, i lupetti della regione scout Campania Felix sono stati invitati dal ciambellano Ambrogius. Lui è al servizio del principe Arechi di Salerno. Tutti alla corte sono preoccupati per la sua continua tristezza. Il lupetti devono risolvere questo problema,devono farlo sorridere. Essi sanno che la perfida maga Gertrude ha gettato su di lui un incantesimo. Ma riusciranno a sconfiggerla. Sono venuti in 24 da vari gruppi della Campania(Caserta. S.Maria Capua Vetere, Varcaturo, Sparanise, Avellino, Napoli, Salerno.Battipaglia, Cava de’ Tirreni…..). La loro base operativa dal 24 al 27 giugno 2010 era nella casa dei Missionari Saveriani a Salerno. In questa impresa avranno l’aiuto dei Clown che insegneranno loro tante giocolerie per sconfiggere il maleficio di Gertrude e rendere gioioso il principe Arechi. C’è stato un primo scontro con la maga al Castello, che domina la città di Salerno. E qui i lupetti hanno sconfitto la malvagia Gertrude. I clown hanno continuato a insegnare loro come costruire degli anelli, giocare con i piatti, i fazzoletti, il diablo e le palline. E anche come truccarsi e camminare come dei veri clown. Insomma tutto quello che serve per far ridere, si spera, il principe triste. Hanno incontrato, nella cappellina del castello  saveriano madre Teresa di Calcutta, frate Leone, san Francesco e un amico di don Bosco,venuto apposta dall’Africa. Li hanno incoraggiati a scoprire, conoscere e condividere la gioia. Non bastano le tecniche. Bisogna avere la gioia nel cuore. Ormai i lupetti son pronti. Conoscono tutto. E’ arrivato il momento della verità. Che la festa cominci. I quattro gruppi, aiutati dai bellissimi e simpatici clown, ce la mettono tutta per far ridere il principe Arechi. E alla fine,che sollievo,l’incantesimo svanisce. Il principe ride di vero cuore. C’è tempo per una incursione della povera maga Gertrude, più delusa che mai. Ma viene   sbeffeggiata sonoramente.  La missione è compiuta. E così domenica mattina, 27 giugno, dopo una verifica di tutta l’attività, non rimane da fare altro che ringraziare Gesù. Lui sì che è la sorgente della vera gioia. Allora siete ancora convinti che gli scout aiutino solo le vecchiette? Provate ad andarli a trovare e imparerete un sacco di belle cose. Noi proviamo a fare sempre del nostro meglio per rendere il mondo(e non solo le vecchiette) più pieno di gioia. E questo è tutto quello che lo scrivano,padre Oliviero,del principe Arechi ha voluto tramandare ai posteri.

 

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.