Home » • Valle dell'Irno

Mercato San Severino: “La memoria nelle mani”

Inserito da on 1 giugno 2010 – 05:25No Comment

Martedì 1 giugno 2010, ha avuto luogo, presso la sala del Gonfalone del Palazzo Vanvitelliano, la conferenza stampa di presentazione della manifestazione “La memoria nelle mani – l’arte del fare nel mondo degli antichi mestieri”, organizzata dall’Associazione “I bambini di Rota e dintorni” onlus, presieduta da Anna Ruggiero. Sono intervenuti: Assunta Alfano (Assessore Comunale alle Politiche Culturali ed alla Pubblica Istruzione), Anna Ruggiero (Presidente del sodalizio “I bambini di Rota e dintorni” onlus), Giuseppe Perozziello (Presidente del Consiglio Comunale), Laila Giancotti (Presidente della locale  Pro-Loco). La manifestazione avrà luogo nel pomeriggio di sabato 5 giugno e di domenica 6 giugno, in piazza Ettore Imperio.“Il programma” – ha dichiarato l’Assessore Alfano – “prevede l’intervento della  Compagnia del Sipario Medievale di Verona, che allestirà la “Fiera degli antichi arti e mestieri”: Artigiani ed artisti, in costume medievale, proporranno i mestieri di quel periodo storico. Particolare risalto sarà dato alla Corporazione dell’arte della seta: sarà possibile osservare i bachi da seta sulle foglie di gelso e seguirne i vari passaggi della metamorfosi. Verrà allestita una filanda per la produzione del filato di seta dalla trattura dei bozzoli, la lavorazione dei filati al telaio ed al filè, la tintoria dei filati e tessuti serici con metodi naturali. Il programma comprende una mostra fotografica, curata dal prof. Giuseppe Rescigno, direttore del L.E.A (Laboratorio di Educazione Ambientale) ospitata nel quadriportico del Palazzo Vanvitelliano, dedicata agli antichi mestieri di Mercato S. Severino,  ed una rassegna sulla scrittura attraverso la  storia, quindi la carta, il papiro, la costruzione della pergamena con le pelli di pecora, l’amanuense-calligrafo. Per l’occasione verrà coniata la simbolica moneta con lo stemma del Comune e dell’Associazione organizzatrice dell’evento. Ringrazio Anna Ruggiero per averci proposto l’evento. Il nostro territorio è ricco di Associazioni, che con le loro idee e proposte, fanno da pungolo per la nostra Amministrazione Comunale”. “Nella nostra Città” – ha spiegato Anna Ruggiero – “è ancora viva la presenza della denominazione longobarda, la stessa che fu presente nel nord Italia. Per questo motivo, abbiamo invitato la “Compagnia del Sipario” di Verona. L’antica Rota era un punto di passaggio obbligatorio per il traffico commerciale e dei viandanti a causa della posizione strategica ed anche di alcuni mestieri che vi si svolgevano. Con questa  manifestazione intendiamo riproporre delle pagine di storia del territorio”. “L’evento” – ha concluso Laila Giancotti, Presidente della Pro-Loco di Mercato S. Severino – “ci riporta nel periodo medievale in cui la nostra comunità si apprestava a vivere un significativo sviluppo socio-economico. E’ bello e giusto rivisitare, anche attraverso iniziative del genere, il nostro patrimonio e la nostra storia. Le associazioni presenti sul territorio comunale ci offrono elementi di arricchimento nella conoscenza dei nostri luoghi”.

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.