Home » • Valle dei Picentini e Piana del Sele

A Giffoni Valle Piana si festeggia il Love Day con l’Associazione Aura

Inserito da on 1 giugno 2010 – 02:53No Comment

Venerdì, 4 giugno, alle 10.30, nel complesso monumentale di San Francesco di Giffoni Valle Piana si terrà il “Love Day”, nell’ambito del quale verrà presentata una raccolta di riflessioni sul tema della 40esima edizione del Giffoni Film Festival i cui proventi saranno tutti devoluti per progetti umanitari. “Amore” è un’opera ideata e pubblicata da Aura, il sociale del Giffoni Film Festival. Il libro raccoglie le testimonianze di personaggi della politica, della cultura, della medicina, del mondo cattolico, dell’arte. Si va dal cardinale Crescenzio Sepe che descrive “L’amore e la pace”, all’artista Giancappetti che invece si sofferma su “La scuola delle arti e dei mestieri. Ovvero l’amore che non c’è più”, fino ad arrivare al presidente della Provincia di Salerno, Edmondo Cirielli, secondo il quale “Amore è volere” e al dott. Carmine Malzoni, Primario e dirigente della Casa di Cura “Malzoni” ad Avellino, il quale, nel racconto “Un cielo stellato sopra di noi”, descrive l’amore che nutre per il suo lavoro, animato da un puro spirito di solidarietà. Tra gli altri, hanno descritto la loro idea di amore, anche il professore Giuseppe Acocella, l’onorevole Generoso Andria, il giurista e scrittore Corrado Calabrò, il direttore del Gff, Claudio Gubitosi, il professore Rino Mele, il senatore Roberto Napoli e padre Lucio Viscido. All’incontro parteciperanno: il cardinale Sepe, l’onorevole Generoso Andria, il senatore Roberto Napoli, il professore Rino Mele, il dottor Carmine Malzoni, il maestro Giancappetti e il padre cappuccino Lucio Viscido. Modera il giornalista Giuseppe Blasi. Presenta la prof.ssa Eufemia Filoselli. Nell’ambito dell’evento verranno consegnate al cardinale il Premio GFF e il premio Aura. “Il libro – spiega la presidente dell’associazione, Alfonsina Novellino – ha visto la luce perché in tanti, insieme a me, hanno creduto in questa idea. Il filo conduttore di questa raccolta di scritti è l’amore e non poteva essere diversamente visto che contemporaneamente, quest’anno, si festeggia il quarantennale del GFF che ha per tema questo sentimento. Tante le testimonianze che si susseguono, tutte suggestive ed emozionanti. In queste righe ognuno ha raccontato cos’è l’amore, descrivendo la propria immagine di questo delicato e al contempo dirompente batter di cuore”.

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.