Home » Sport

Football Americano: il secondo turno di playoffs

Inserito da on 31 maggio 2010 – 00:00No Comment

Sono Blitz Ciriè, Islanders Venezia, Sharks Palermo e Crusaders Cagliari le quattro formazioni che accederanno alle finali di conference che eleggeranno le due finaliste del campionato.I Blitz Ciriè battono al termine di una partita molto combattuta e a tratti “confusa” le Aquile Ferrara, cui han pesato più del previsto le assenze per infortunio. Fattostà che i padroni di casa sono apparsi un tantino superiori a livello atletico e tecnico. Superiori ma spreconi con un intecetto subito nella red zone e un fg sbagliato sempre in zona rossa. Passano in vantaggio le Aquile grazie ad una safety della difesa che placca il qb piemontese all’interno della propria end zone. Ma i gialloblu si portano in vantaggio con un td di una trentina di yards di Zuccherino. Le Aquile potrebbero ribaltare ulteriormente il parziale della gara ma si vedono annullare il td decisivo per un fallo dell’attacco. Finisce 6-2 per i Blitz Ciriè. A Bologna gli Islanders Venezia sbancano il campo del Cus. 20-42 il finale della semifinale in terra felsinea. La partita scorre più o meno sui binari dell’equilibrio per tutto il primo tempo, anzi con i padroni di casa che andavano al riposo avanti di un touchdown. La difesa veneziana si assesta e nel secondo tempo nulla più concede ai Neptunes che non riescono a concretizzare i loro giochi d’attacco. Da parte loro i verdi lagunari mettono in mostra un buon gioco abilmente variato tra lanci e corse, anche se molto ha influito la maggior esperienza dei giocatori in campo. Diverso l’andazzo a Palermo, con gli Sharks che battono senza troppo strafare gli Eagles Salerno, giunti in trinacria ridotti ai minimi termini. La partita si disputa al Borsellino la domenica mattina alle 10:30, in modo da agevolare il ritorno dei salernitani a casa. Il quarterback Zappalà sugli scudi, come spesso succede, che segna 2 td personali e lancia 3 td pass per Gariffo, Tedeschi e Mondi. Un td su corsa anche per Catalano. Finisce 40 a 0 per i biancoblu palermitani. A Bari i Wildboard iniziano in salita contro i Crusaders, che aprono le marcature con un field goal di Melis e arrotondano con td di Fois (trasformato da 2 da Lianas), Farris (che ritorna in end zone un punt barese) e con Pisu che riceve da Meloni. Sul 23 a 0 per gli ospiti i cinghiali di Bari tentano di rimettersi in carreggiata. Forse, però, troppo tardi, e il td pass di Monaco per Jacopo Pede non può far altro che ridurre le distanze. Finisce 14-23 per i Crusaders Cagliari che si troveranno di fronte nuovamente gli Sharks Palermo. Il prossimo weekend in scena le finali di conferece: chi vince va a Palermo a giocarsi il titolo.

 

 

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.