Home » Senza categoria

Torino: Bimed al Salone Internazionale del Libro

Inserito da on 16 maggio 2010 – 01:16No Comment

La staffetta di Scrittura Creativa è una delle azioni più rilevanti di Exposcuola ma anche una delle attività che hanno dato e continuano a dare soddisfazioni di grande rilievo a Bimed che ne è istituzione ideatrice, editrice e promotrice. Al Salone del Libro di Torino (si allega programma delle attività) saranno presentati i venti volumetti della Collana Exposcuola 2010. I racconti della Staffetta sono un vero e proprio “miracolo …” editoriale e non solo. Ogni racconto nasce con l’incipit di uno scrittore di chiara fama (quest’anno vi sono firme autorevolissime tra cui spiccano quelle di Gherardo Colombo, Luca Mercalli, Emanuele Cerullo, Sabrina Rondinelli, Bruno De Filippis, etc.), l’incipit viene trasferito alla scuola che redigerà il primo capitolo della storia che a sua volta lo trasferirà a un’altra scuola che redigerà il secondo capitolo e così via fino alla fine del racconto che è sempre di dieci capitoli. La metodologia della Staffetta rende il format di straordinaria rilevanza pedagogica e didattica perché unisce in ogni racconto scuole di tutt’Italia e, in alcuni casi, scuole  anche estere che attraverso l’esercizio della scrittura si scambiano esperienze, intrecciano relazioni e determinano crescita comune … Grazie alla scrittura. “Siamo molto orgogliosi della Staffetta di quest’anno: oltre centocinquanta scuole hanno partecipato l’azione con circa tremila giovani scrittori, diecimila volumetti stampati e un programma di attività laboratoriali e di animazione sociale e culturale che coinvolgerà tantissime città italiane dopo Torino. In un momento in cui la scuola è costretta a sacrifici inusitati per svolgere il proprio ruolo e considerata anche la scarsissima attenzione delle istituzioni rispetto alla oggettiva esigenza di investire nella formazione scolastica noi continuiamo e continueremo a svolgere il nostro ruolo. Nella certezza che l’investimento sui contenuti e sul fare scuola sia fondamentale per migliorare il quadro sociale che abbiamo davanti a noi. Non lasceremo i nostri giovani in balia della televisione e continueremo a stimolarli verso l’impegno e verso la cittadinanza attiva.” Così si esprime Andrea Iovino, Direttore di Bimed, che si accinge a un tour de force che vedrà la Staffetta Exposcuola 2010 protagonista del Salone del Libro di Torino ma anche di una serie di attività riguardanti la scrittura e la lettura che si svolgeranno nei luoghi più prestigiosi del capoluogo piemontese tra cui il Circolo dei Lettori di Torino e il Museo Regionale delle Scienze. Prologo del programma di presentazione in prima nazionale a Torino la Festa Nazionale della Staffetta di Scrittura Exposcuola 2010 che si terrà domenica sera in Piazza Statuto con la partecipazione di scuole provenienti da tutt’Italia “Anche il turismo scolastico collegato alla Staffetta è un dato molto importante anche di carattere economico di cui farebbero bene a tener conto le istituzioni che nel Mezzogiorno ancora non hanno compreso quanto la cultura e l’educational possano essere sviluppo e qualificazione sociale e questo è un’altra delle motivazione che ci fanno continuare nel difficile cammino di Exposcuola”. Così Andrea Iovino si esprime per sancire che l’azione più rilevante per l’educational in Italia andrà avanti nonostante qualche defezione istituzionale

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.