Home » >> Politica

Iannuzzi: ultimare autostrada Napoli – Pompei – Salerno

Inserito da on 8 maggio 2010 – 07:31No Comment

 L’On. Tino Iannuzzi, Deputato del Partito Democratico, con una interrogazione in Commissione Lavori Pubblici della Camera dei Deputati, ha ricostruito lo stato dei lavori relativi al progetto di ammodernamento, adeguamento e messa in sicurezza dell’Autostrada A3 Napoli – Pompei Salerno, gestita in concessione dalla Società Autostrade Meridionali (SAM): una infrastruttura fondamentale e di rilevanza primaria per il collegamento fra la città di Salerno, l’Agro Sarnese e Nocerino, le Aree Stabiese e Torrese e la Città di Napoli. La risposta del Sottosegretario al Ministero delle Infrastrutture, On. Mario Mantovani, fornisce un quadro dei lavori caratterizzato da una serie infinite di rinvii e ritardi dovuti alle cause più disparate (ostacoli negli espropri, difficoltà impreviste nei lavori, fallimenti delle imprese aggiudicatarie, rinvenimenti archeologici o di discariche abusive, contenziosi). Ne è però derivata una situazione grave, con pesantissimi disagi nella circolazione con continui rallentamenti, con frequenti ingorghi, lunghissime code, che rappresentano un forte pericolo per la sicurezza degli utenti, che pregiudicano le attività economiche e che  sono fonte di gravi difficoltà per le tante persone che ogni giorno percorrono l’Autostrada per ragioni di lavoro o di studio.I lavori, appaltati dalla SAM, sono articolati in 5 lotti per circa 15,5 km, oltre al nuovo Svincolo di Angri ed alle rampe di entrata  in San Giorgio a Cremano.Il quadro aggiornato dei cantieri è il seguente: Lotto (km. 5+690 al km. 10+525 e Svincolo di Portici-Ercolano). I lavori sono iniziati nel 2004, l’ultimazione è prevista nel 2011, la spesa è di 104,5 milioni di euro, l’avanzamento delle opere è del 71%; Lotto (km. 10+525 al km. 12+035). I lavori sono iniziati nel 2003, l’ultimazione è prevista nel 2010, la spesa è di 31,1 milioni di euro, l’avanzamento delle opere è dell’80% 1-Lotto (km. 12+900 al km. 17+085). I lavori sono iniziati nel 2006, l’ultimazione è prevista nel 2011, la spesa è di 78,6 milioni di euro, l’avanzamento delle opere è del 70%; Lotto (km. 17+658 al km. 19+269). I lavori sono iniziati nel 2003, l’ultimazione è prevista nel 2010, la spesa è di 18,9 milioni di euro, l’avanzamento delle opere è del 98%; Lotto (km. 19+269 al km. 22+400 e Svincoli di Pompei e Torre Annunziata Sud). I lavori sono iniziati nel 2002, l’ultimazione è prevista nel 2010, la spesa è di 56,6 milioni di euro, l’avanzamento è del 99%. La spesa totale è di 290 milioni di euro. È assolutamente necessario ed improrogabile che le scadenze indicate oggi dal Governo per la conclusione di tutti i lavori, fra il 2010 ed il 2011, siano rispettate senza ulteriori ritardi e rinvii, anche perché la concessione della SAM terminerà il 31 dicembre 2012. Il Governo e l’ANAS nel rapporto di concessione con la SAM  debbono svolgere un’azione incalzante e di massima determinazione, con un monitoraggio costante e senza sosta, per assicurare finalmente la ultimazione del progetto, giustamente attesa dalle comunità e dai territori interessati. Cantieri aperti nel 2001 – 2003 – 2004 – 2006 debbono essere completati. L’Onorevole Iannuzzi continuerà la sua azione di controllo parlamentare ed il pressing politico – istituzionale nei confronti del Governo e dell’ANAS per scongiurare nuovi rinvii che sarebbero ancora più gravi ed inconcepibili.

 

No Comment »

1 Pingbacks »

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.