Home » Arte & Cultura

A Salerno Porte Aperte, personale di Sharareh Shimi

Inserito da on 6 maggio 2010 – 00:00No Comment

In occasione della manifestazione “Salerno Porte Aperte”, il giardino di Casa Altieri ospita “Kuzalar”, mostra personale dell’artista iraniana Sharareh Shimi che inaugurerà venerdì 14 maggio alle ore 19.00. Per questo” giardino segreto” conservato nel cuore del centro storico della città di Salerno, Sharareh Shimi ha immaginato una mostra incentrata sul tema delle giare (kuzalar in turco), sorrette da  donne dal volto solo accennato. Fin dall’antica Persia le giare di uso popolare, erano riempite d’acqua e trasportate sulle teste delle donne che, nei lunghi tragitti, si muovevano con disinvoltura e bravura come se avessero avuto cesti di frutta sul capo. Le donne di Sharareh Shimi, nelle loro pose plastiche, erette ed impettite come se fossero cariatidi scolpite per sostenere sul capo mensole, logge, colpiscono per la loro eleganza e femminilità ed esprimono grazia e bellezza nella loro semplicità. I volti dai lineamenti sottili, non ammettono individualità ma lasciano immaginare quella sensualità evocata e non esibita.  L’argilla cotta, nei volti incarnati delle donne portatrici d’acqua, riesce a dare forza ed espressività anche a coloro che sembrano essere solo elementi architettonici, oggetti d’uso. E’ la ritmicità con cui ha pensato alle sue donne a dare ancor più animazione a questi corpi ascensionali. Pose disparate, giare dalle forme diverse, vestiti dai colori brillanti che risaltano sulle carni scure, scandiscono la ricca produzione al centro di questa mostra personale. In questa creazione al femminile, nella manualità con cui vengono modellati tali corpi, l’artista, in alcuni casi, si è allontanata dalle regolari forme corporee per creare sagome stilizzate ed in continua metamorfosi ove semplicità di linee e pregnanza simbolica, gravità e grazia materiale ed immateriale si fondono.

 

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.