Home » • Valle dei Picentini e Piana del Sele

Pontecagnano-Faiano: approvato programma triennale Opere pubbliche e bilancio previsione

Inserito da on 30 aprile 2010 – 02:41No Comment

Il Consiglio Comunale di ieri ha approvato il programma triennale delle Opere pubbliche e il bilancio previsionale 2010. Il documento programmatico più importante dell’attività amministrativa dell’Ente è stato elaborato al fine di conseguire gli obiettivi definiti a livello di indirizzo politico dettati dal Sindaco Ernesto Sica. In merito al piano triennale delle Opere pubbliche che disegna la strategia di sviluppo del territorio nel periodo 2010/2012, illustrato dall’Assessore ai Lavori pubblici Gennaro Frasca, sono previsti interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria affiancati da azioni di riqualificazione del territorio. In particolare, a breve partiranno le gare d’appalto relative agli interventi indicati: sistemazione campo sportivo comunale; sistemazione scuola materna di Faiano; realizzazione auditorium nell’area dell’ex tabacchificio Centola; mensa scolastica della scuola elementare di Sant’Antonio; pubblica illuminazione nella villa comunale di Sant’Antonio; ristrutturazione della scuola media Picentia; ristrutturazione della scuola primaria di Trivio Granata; ampliamento scuola Moscati di Faiano; avvio del procedimento per la gara d’appalto per la nuova illuminazione in via Picentino. Tra gli interventi che avranno inizio nelle prossime settimane o sono in fase di ultimazione figurano: riqualificazione ed arredo urbano tra via Pompei e via Ponti Rotti; riqualificazione ed arredo urbano con eliminazione delle barriere architettoniche in via Campania; ultimazione dei lavori nell’area riqualificata dell’ex Centola; completamento della variante alla Ss18 con inizio lavori del secondo lotto; ultimazione lavori piazza antistante il Cinema Nuovo con via Adige, via Arno e via Po; completamento lavori di arredo urbano tra corso Umberto I e Corso Italia; completamento lavori del polo scolastico di Sant’Antonio, primo lotto con realizzazione della palestra polifunzionale a avvio secondo lotto; sono state avviate le procedure per la realizzazione degli spogliatoi a supporto degli impianti sportivi di via Toscana; ultimazione dei lavori per la villa comunale di Sant’Antonio; apertura buste per la realizzazione dei lavori nel parco Padre Pio con realizzazione centro sportivo polivalente.“Probabilmente è la prima volta che nella nostra città si registrano così tanti cantieri aperti con opere di notevole interesse in fase di ultimazione ed interventi che presto partiranno. Tengo a precisare che dieci progetti per la riqualificazione di strade, scuole, arredo urbano, abbattimento barriere architettoniche e urbanizzazioni in zona artigianale e commerciale sono stati ammessi al parco progetti regionale per un importo di circa 30 milioni di euro. Inoltre si sta provvedendo ad avviare la realizzazione di un asilo nido in via Palinuro con i Por Campania 2007/2013 nell’ambito di progetti E.q.f. Pensiamo di realizzare con un importo finanziabile di circa 4 milioni il polo scolastico di via Liguria- via Toscana. Stesso discorso per il plesso scolastico elementare e media di Sant’Antonio per un importo di 2 milioni e 800mila euro. Un’azione resa possibile in primis dal Sindaco Sica, dall’intera Amministrazione e da una maggioranza qualificata ed unita che opera con serietà ed onestà” è il commento dell’Assessore Frasca. Per quanto riguarda l’approvazione del bilancio di previsione 2010 e pluriennale 2010/2012, il Consiglio ha preso atto degli indirizzi dell’Amministrazione rivolti a politiche innovative, improntate ad un utilizzo razionale delle risorse disponibili per investire sulla qualità dell’assetto infrastrutturale. Il bilancio 2010 ha tenuto conto anche del ruolo delle autonomie locali con attenzioni al federalismo fiscale. Tra gli obiettivi, illustrati dall’Assessore Pasquale Lamberti, spiccano la modifica del modello di gestione del bilancio attraverso la destinazione delle risorse finanziare definite sulle finalità prefissate; un percorso rapido verso il piano di valorizzazione del patrimonio immobiliare; potenziamento della dotazione organica dell’Ente; il rilancio di investimenti pubblici e razionalizzazione degli interventi di manutenzione attraverso mutui per liberare risorse dal bilancio corrente; definizione degli indirizzi per le politiche nel settore edile anche relativamente al Piano casa; realizzazione di un piano energetico comunale. Un bilancio che, dunque, punta a far fronte alla crisi economica e alle incertezze relative alle autonomie fiscali.“Sono estremamente soddisfatto che questa manovra di bilancio sia stata recepita ed approvata dal Consiglio comunale. Gli indirizzi contenuti sono in primis tesi a migliorare la qualità dei servizi offerti ai cittadini. Il bilancio di previsione 2010 rappresenta un vero e proprio patto tra istituzioni e comunità. Gli atti evidenziano l’invarianza delle aliquote fiscali e delle tariffe dei servizi a domanda individuale, anzi, si sottolinea che la Giunta municipale ha provveduto a ridurre la quota per l’utilizzo degli impianti sportivi nonostante i costi dei servizi in generale siano in crescita. Il tutto per non gravare sui giovani e le proprie famiglie. Mi auguro che nel prossimo futuro gli effetti di questa strategia politica possano dare i primi risultati” è il commento dell’Assessore Lamberti.

 

 

 

 

 

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.