Home » • Valle dell'Irno

Mercato San Severino: inaugurate le piscine a San Vincenzo

Inserito da on 19 aprile 2010 – 05:00Un commento

Domenica mattina 18 aprile 2010 sono state inaugurate le due piscine, coperte e riscaldate, realizzate a S.Vincenzo. Sono intervenuti il Presidente della Provincia di Salerno, On.Edmondo Cirielli, la Vice Presidente, Anna Ferrazzano, l’Assessore Provinciale ai Lavori Pubblici, Marcello Feola, l’Assessore Provinciale allo Sport Antonio Iannone, il Sindaco della Città di Mercato S.Severino ed Assessore Provinciale ai Lavori Pubblici, Giovanni Romano, il responsabile della società che ha costruito le due piscine, Alfonso De Caro, il Presidente del Coni di Salerno, Guglielmo Talento, ed esponenti della Giunta e del Consiglio Comunale.  Ancora un esempio di buona amministrazione – ha detto il Presidente Cirielli – arriva da Mercato S.Severino. Nell’ambito della stessa procedura che ha permesso la realizzazione delle abitazioni per le forze dell’ordine, è stata prevista la costruzione di questa bella struttura sportiva. Un esempio che, sicuramente, potrà essere emulato da altri Comuni della Provincia”. Le piscine realizzate – ha sottolineato il Presidente del Coni di Salerno, Guglielmo Talento – sono uno splendido esempio di sinergia tra pubblico e privato. Della struttura potranno beneficiare sicuramente tutti i Comuni del comprensorio. Per fare sport, ci vogliono sicuramente delle strutture idonee, questa è sicuramente una struttura ideale per fare nuoto”. Alfonso De Caro, uno dei responsabili della società “Edil Trieste” facente parte del “Consorzio S.Vincenzo” s.c.a.r.l., che ha realizzato la struttura, ha illustrato quali sono stati i costi: “la struttura – ha detto – ci è costata 2,5 milioni di euro. Ringrazio l’Amministrazione comunale e, in particolare, il Sindaco Giovanni Romano, per avermi consentito la costruzione delle piscine”. Entusiasta è apparso anche il Sindaco, Romano: “un’opera importante, molto attesa dalla nostra Comunità – spiega – il cui utilizzo sociale è garantito dalla fruizione a tariffe ridotte per alcune ore al giorno a favore del Comune. Utilizzeremo questa opportunità per favorire gli scolari e gli alunni delle nostre scuole e le fasce sociali più deboli. Infatti, dal prossimo anno scolastico, proporremo il nuoto come attività fisica per le scuole dell’obbligo e pare che la proposta entusiasmi proprio il mondo della scuola. Per le fasce sociali deboli, prepareremo un bando ad hoc. E’ un esempio di come si possono realizzare infrastrutture con oneri a carico dei privati, assicurandone l’uso sociale senza oneri per il Comune”. La nuova struttura è stata realizzata dalla società “Edil Trieste” di De Caro, Landi e Sica s.r.l., facente parte del “Consorzio S.Vincenzo” s.c.a.r.l. Il progetto del centro sportivo natatorio è stato realizzato  – continua Romano – nell’ambito dell’insediamento residenziale  previsto dalla Legge 203 del 1991, finalizzato alla realizzazione di alloggi destinati alle Forze dell’Ordine per favorire la permanenza sul territorio comunale. Tali alloggi saranno assegnati in affitto con un canone convenzionale. Si tratta, quindi, di un importante e necessario complesso sportivo che aumenterà la dotazione di impiantistica sportiva del territorio. Nelle prossime settimane, inaugureremo altre strutture sportive, in particolare, campi da bocce e campi da calcio a 5, che abbiamo realizzato in varie frazioni”. Realizzate due vasche, una per bambini ed una semi-olimpionica, dalle dimensioni 25 metri (lunghezza) x 12,50 metri (larghezza). Sono previsti corsi di nuoto tenuti da esperti professionisti del settore.Sono stati resi noti due numeri di cellulari per ottenere ulteriori informazioni in merito all’inizio delle attività sportive: 340/2674154 e 347/8939256. L’impianto sportivo si articola su due piani: il primo livello, comprende l’invaso della piscina, coperta, con spazio anulare di servizio sul quale affacciano i locali dell’impianto. In particolare, sui lati corti della vasca, sono stati posizionati due spazi simmetrici per ginnastica prenatatoria. Un lato lungo, è occupato dai servizi igienici e dagli spogliatoi, sia per utenti, distinti per sesso, che per il personale addetto. Sono stati ubicati anche locali deposito ed un bar. Il complesso sportivo, molto atteso dalla Comunità sanseverinese, sorge su un’area complessiva di 2.185 metri quadrati di cui 1623 destinati alle attività di nuoto, pallanuoto e tuffo.  La piscina è stata realizzata nel rispetto dell’armonia residenziale del luogo. Il complesso è dotato di area parcheggio e di ampia superficie attrezzata a verde debitamente recintata. L’accesso è diretto in quanto l’ingresso è posto alla stessa quota. Successivamente l’intero immobile sarà dotato di pannelli fotovoltaici per la produzione di energia elettrica. Insomma, un’opera all’avanguardia dal punto di vista impiantistico ed edilizio che qualificherà ulteriormente la Città di Mercato S.Severino nel campo dei servizi resi alla Comunità.

Un commento »

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.