Home » • Agro Nocerino Sarnese, Cava e Costiera

Angri: una campagna elettorale…innovativa – Le curiosità

Inserito da on 8 aprile 2010 – 04:39No Comment

La campagna elettorale che si chiude stasera, riscontra una serie di curiosità e molte innovazioni. E’ il binomio innovazione tecnologica e tradizione il più gettonato dal candidato Sindaco di Angri, Antonio Squillante. Al classico “porta a porta”, Squillante ha affiancato una comunicazione on-line basata sul contatto immediato coi suoi elettori tramite Facebook e gli sms. Innovativa anche l’organizzazione del comitato elettorale, la cui fascia d’età si è attestata intorno ai 25 anni, tutti volontari ed in maggioranza di sesso femminile, che hanno animato i comitati elettorali zonali. Particolare anche l’utilizzo del comitato elettorale centrale, che Squillante ha fortemente voluto. Si tratta infatti di un ex capannone industriale, ubicato al centro della città, dove si realizzavano apparecchiature meccaniche per le industrie conserviere dell’Agro. Alcuni pezzi delle ex Officine Raiola, infatti, hanno fatto bella mostra di sé durante tutti gli incontri pubblici e del comitato operativo. Attenzione anche all’impatto ambientale, con il candidato Sindaco che ha inteso utilizzare l’auto ecologica solo per spostamenti di lungo tragitto, preferendo muoversi a piedi. Abbigliamento sportivo per tutti i giorni della campagna elettorale e strade percorse con le sue immancabili scarpette da ginnastica. Carta riciclata, poi, per la stampa dei manifesti e materiale biodegradabile per banner e vele promozionali. La particolare attenzione del candidato al metodo ed al rigore della spesa ha consentito di monitorare costantemente i costi derivanti dalla campagna elettorale, evitando sprechi e contando sulla parsimonia dei giovani componenti del comitato. Abbonamenti a prezzo agevolato con diversi operatori telefonici, ed un simpatico sistema di walkie-talkie e l’utilizzo di skype per effettuare comunicazione totalmente gratuita. Installato anche un contatore per scandire i giorni e le ore di avvicinamento all’appuntamento elettorale, ed un’agenda condivisa e su display per gli incontri del candidato nelle varie zone della città. Tutto il materiale elettorale è stato contenuto in cartoni riciclati e reperiti dai ragazzi presso negozi e magazzini del posto. Ed i momenti enogastronomici sono stati curati dalle diverse osterie e trattorie angresi, che si sono alternate nell’erogare piatti tipici, sempre accompagnate da uno stuolo di casalinghe volontarie, a supporto nella distribuzione dei pasti

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.