Home » • Agro Nocerino Sarnese, Cava e Costiera

Pagani: Visione Globale- Suor Orsola Benincasa, I Edizione “La giornata in memoria di Tiano”

Inserito da on 7 aprile 2010 – 04:38No Comment

Non perdere la memoria della tradizione orale campana e ricordare anche il lavoro di chi ha speso le proprie energie per non far disperdere nel tempo la cultura popolare della Città di Pagani. E’ lo scopo della I Giornata di Studi, dedicata a Francesco Tiano (Grande devoto alla Madonna, cantante, attore, riscopritore dei toselli, scomparso nel 2008) che quest’anno, sabato 10 aprile 2010, per la prima volta arricchirà il consueto appuntamento con la Festa della Madonna delle Galline di Pagani, in provincia di Salerno. Eventi nell’evento (seminario di studi, spettacoli, mostre fotografiche, film sulle feste popolari della Campania), in pratica, voluti dall’associazione Visione Globale in collaborazione con l’Università degli Studi Suor Orsola Benincasa e altri enti. Un viaggio nelle radici della cultura popolare campana, insomma, che Sabato in Albis partirà da Pagani attraverso un calendario ricco di occasioni di confronto: anteprima del film io e la Madonna, LKa Terra Sacra, seminari tenuti da docenti universitari ed esperti sui temi della conservazione delle tradizioni locali e del rilancio del turismo religioso e folkloristico, mostre fotografiche e videoproiezioni sui percorsi della fede in Campania, spettacolo teatrale, concerti di musica popolari e i racconti dei cantastorie, tipici della tradizione orale.  Sono due i luoghi della I edizione de “La giornata in memoria della tradizione orale“, il nuovo appuntamento promosso dall’associazione Visione Globale, che si svolge sotto l’egida dell’Università degli Studi Suor Orsola Benincasa, col patrocinio della Provincia di Salerno, Assessorato del Turismo, Comune di Pagani, e in collaborazione con la Fondazione Pagani Città di Santi, Artisti e Mercanti, l’associazione Illimitarte e l’associazione C.E.I.C. Di mattina, dalle ore 10 alle ore 13, presso la sede della Fondazione Pagani Città di Santi, Artisti e Mercanti, in via Amendola n. 93, si svolgerà il momento formativo per studenti e docenti, curato dall’Università degli studi Suor Orsola Benincasa di Napoli. Dal pomeriggio fino alla sera, nel cortile di palazzo Mangarella in via Astarita n.59 in cui gli artisti dell’associazione “illimitarte” si esibiranno in uno spettacolo sulla memoria. Ma non è tutto. Quest’anno riaprirà all’adorazione della madonna anche il tosello Manganello, rimasto chiuso due anni per vari motivi, dopo la morte di Franco Tiano. “La manifestazione è nata per conservare un patrimonio che ha bisogno di lasciare tracce per non andare disperso. Quello della cultura contadina, della tradizione orale, della musica che ha il sapore della terra - dice il professor Rosario Caserta, responsabile di Visione Globale e ideatore della manifestazione- Una tradizione che si vuole tramandare, studiare, arricchire, confrontandola con altre tradizioni simili”. Così la giornata di studi diventa l’occasione per conoscere meglio anche le altre feste popolari della Campania, grazie alla proiezione di “Terra Sacra” (progetto filmico di Rosario Caserta – su luoghi, uomini e credenze popolari dell’universo sacro campano – composto da sette film sulle tradizioni di Guardia San Framonti, Somma Vesuviana, Sessa Aurunca, Montevergine, Nola, Pagani e Napoli).

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.