Home » Mondo

Vita di Missione: accogliere gli stranieri

Inserito da on 5 aprile 2010 – 00:00No Comment

Padre Oliviero Ferro

Tanti anni fa, in un villaggio, si fece una grande festa. Danze,canti,accompagnati dal tamburo,portavano la gioia dappertutto. I bambini ogni tanto facevano confusione. Gli anziani commentavano:”Come cambiano le cose. Una volta i vecchi erano rispettati. Oggi nessuno ci considera più. Che tempi!”.Le donne ormai erano rientrate dal lavoro dei campi per preparare da mangiare e la birra. Verso sera, i giovani smisero di danzare,perché ormai la fame si faceva sentire. All’improvviso,tutti vedono tre persone che si stanno avvicinando al centro del villaggio. Nessuno li conosceva. Erano stranieri. I bambini cominciarono a dirsi l’un l’altro:”Ma chi sono? Da dove vengono? Da quale tribù?”Un vecchio del villaggio si avvicinò e domandò loro:”Da dove venite? Cosa cercate?”. Gli stranieri risposero:”Veniamo dalle montagne. Abbiamo fatto un lungo viaggio. Siamo stanchi e moriamo di fame. Per favore,dateci da mangiare”.Tutti cominciarono a mormorare:”Non è giusto. Sono stranieri e di un’altra tribù. Non hanno diritto al nostro cibo”.Ma il vecchio disse ancora:”Smettetela di fare confusione. Anche loro sono persone come noi. Perché dobbiamo rifiutare loro il cibo? Mamme,fate in fretta. La festa deve continuare e questi stranieri saranno gli invitati d’onore. Da ora sono nostri amici”. Finalmente, tutti ascoltarono questo buon consiglio.La festa divenne più bella,perché avevano accolto nuovi amici.

 

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.