Home » Mondo

Vita di Missione: la storia di Mwabutelwa

Inserito da on 3 aprile 2010 – 00:00No Comment

Padre Oliviero Ferro

Un bel giorno, un bambino nacque nella foresta. Era rimasto solo. E così cominciò a piangere forte,perché la mamma era andata a cercare da mangiare. Ma incontrò il leone, che la uccise. Ormai era sera. Una mamma stava ritornando alla propria casa,dopo una giornata di duro lavoro. Vide il bambino che stava piangendo. Si fermò,lo prese in braccio e lo portò a casa sua,dove gli diede da mangiare. Il bambino cresceva felice. Ormai erano passati quindi lunghi anni. Il bambino, di nome Mwabutelwa, si mise in viaggio per cercare lavoro. Andò in molti posti. A volte lavorava e veniva pagato bene. Altre volte si ammalava e soffriva molto.Ma,ogni notte, prima di addormentarsi, pensava che era solo e senza mamma. D’un tratto pensò:”Non è vero che la mamma è lontana. Lei mi è vicina ogni giorno. Basta chiacchierare un po’ con lei e così la vedo vicina a me. Comincerò questa notte”. E così fece. Piano piano la pace scese nel suo cuore. Da allora,continuò a vivere felice,perché sapeva che sua madre gli sarebbe sempre stata vicina.

 

 

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.