Home » Sicurezza

Salerno: ammonimento orale per atteggiamenti persecutori

Inserito da on 3 aprile 2010 – 00:06No Comment

Nella serata di ieri, personale del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Cava de’ Tirreni ha proceduto all’esecuzione dell’ordinanza di applicazione del divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla persona offesa, emessa dal G.I.P. del Tribunale di Salerno Dr. Sgroia, accogliendo la richiesta formulata dal P.M. Dr.ssa Giusti, nei confronti di S.A. di anni 44, nato e residente a Cava de’ Tirreni, celibe, incensurato.

S.A. era stato già sottoposto all’ “Ammonimento Orale” del Questore di Salerno nel Luglio del 2009 ai sensi dell’art. 8 della Legge 23.04.2009 nr. 38, per gli atteggiamenti persecutori e violenti posti in essere nei confronti della sua ex fidanzata, una donna quarantunenne residente nel centro metelliano.  L’uomo, non accettando in alcun modo la separazione sentimentale,  giungeva anche ad effettuare veri e propri appostamenti sotto l’abitazione della vittima, in attesa del rientro della donna ormai costretta ad uscire di casa solo se accompagnata da amici o parenti, ponendo quindi in essere atti che ingeneravano nella vittima timori, stati d’ansia o tensioni che le hanno alterato le normali abitudini di vita. L’attività e gli accertamenti svolti dai Poliziotti del Commissariato di P.S. di Cava de’ Tirreni sono stati valutati positivamente dall’ A.G. che, per infrenare il comportamento ossessivo di S.A., ha adottato la misura del divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla persona offesa, in particolar modo la zona ove abita la vittima.

 

 

 

 

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.