Home » > EDITORIALE

Caldoro stravince!

Inserito da on 30 marzo 2010 – 00:132 Comments

di Rita Occidente Lupo

Vittoria annunciata, quella del centro-destra in Campania. Brindisi per il nuovo governatore Stefano Caldoro, orgoglio dei garofani rossi. La resa dei vinti: il telegramma augurale dello sfidante Vincenzo De Luca, al novello governatore. Gettando il guanto di sfida di un’opposizione che sarà dura. E che anche se ha viaggiato per oltre un quindicennio, il centro-sinistra, causa probabilmente scatenante della calata a picco del Pd, non intende rinunciare a cambiare musica. Un nuovo volto alla politica comunque, ha garantito fin dalle prime battute De Luca, dichiarando che già sullo starter di partenza, sapeva della sconfitta. “Ciò non toglie, che l’impegno della coalizione, senza corruzione e compravendita di voti, è stato abnegante”. Dall’altra parte, Caldoro, con la nuova stagione del Pdl: la Campania finalmente potrà decollare, dal campo sanitario, a quello dei rifiuti. L’onda del centro-destra, signoreggiante. Malgrado gli scandali e le costanti accuse sferrate al premier. Una nuova geografia politica, rimarcata dal brillante successo laziale, dopo il testa a testa Polverini-Bonino:  alla fine, governatrice la sindacalista senza lista! Analogo trionfo anche nella terra della Mole: l’avanzata della Lega, come il successo veneto. La stessa diatribata Lombardia consegna la palma regionale a Formigoni, con oltre il 55 %, mentre Filippo Penati attestato attorno al 35.5. Caso a parte, la vittoria pugliese di  Nichi Vendola. In tale tornata, il ruolo dell’Udc con tanto da discutere. Apparentato in alcune regioni col centro-destra, in altre col centro-sinistra, come dichiarato da De Luca “deve darsi una linea di condotta uniforme”. Infatti, secondo il sindaco salernitano “Non può Casini attaccare Berlusconi e chiedere il voto per Cosentino”. Al di là dei dati, che esaltano l’IdV, in ascesa nel centro-sinistra, un invito a riflettere sul consistente astensionismo. Una presa di coscienza che deve investire non solo i vinti: qualcuno ha dichiarato che tali preferenze, sottratte alle urne, del centro-sinistra.  Ma chi può dirlo con certezza?

2 Comments »

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.