Home » Arte & Cultura

Salerno: Parisi, appello ad incontrare il Teatro Bis

Inserito da on 25 marzo 2010 – 00:00Un commento

” Sono felice di poter incontrare al Teatro Bis tutte le persone che sono in qualsiasi modo collegate al teatro.Noi teatranti, e in particolar modo noi attori, non siamo particolarmente uniti né travolti da immediata simpatia l’un l’altro, questo ovviamente nella nostra città di Salerno ed anche nella provincia. In altre realtà la situazione è differente. Pur mantenendo precipue caratteristiche di individualità, come d’altronde è comprensibile per chi fa professioni come la nostra, dove la percentuale di narcisismo e di esibizionismo è altissima, ciò nonostante in altre realtà si riscontra un effettivo coinvolgimento di relazioni e di rapporti fra i teatranti e tutti gli addetti ai lavori. Ognuno si barrica nella propria torre d’avorio e coltivando il proprio giardino non ascolta il richiamo del vicino e del collega…Il confronto non può che far bene a tutti. E, volendo parlare del pubblico…si apre un altro doloroso capitolo…Il pubblico è distratto, poco informato, abituato ormai a prodotti di largo consumo e spesso soltanto ridanciano. Da sempre il teatro ha avuto una funzione altamente formativa e di sprone e stimolo alla riflessione ed alla crescita intellettuale e culturale del proprio ambiente. Il famoso sassolini lanciato nello stagno produce cerchi concentrici che si allargano sempre più lontano. E… però… il pubblico deve sapere …cosa succede.. deve sapere che esistono i teatri…e tutto quello che succede…e spesso è difficile far arrivare le notizie al pubblico… E  chiedo aiuto alla stampa e ai mezzi di informazione tutti !!!!!Ormai siamo cancellati dai vostri palinsesti. Ormai non riusciamo a comparire nelle vostre trasmissioni. Ormai non abbiamo visibilità: il teatro ha bisogno di sostegno e di appoggio ed io sono qui a chiedere ai giornalisti di essere presenti nella giornata mondiale del teatro, che si celebra anche in Italia, colmando un ritardo spaventoso. Sarei felice di vedervi sabato sera, anche solo per un breve passaggio, e ancor più felice di vedervi sempre a teatro. Vi chiedo comunque di diffondere questa notizia e di dare risalto alla serata che abbiamo organizzato : una serata libera, non-stop, con la partecipazione allargata agli addetti ai lavori e al pubblico. Ciascuno, ovviamente concordando in scaletta, potrà accedere al palco per una dichiarazione, una canzone, una poesia e qualsiasi altra espressione artistica. Sono a disposizione per ogni  chiarimento ed informazione  346 163 25 25 Antonella Parisi


 

Un commento »

  • antonio tomasiello scrive:

    Antonella Parisi ha pienamente ragione, ma a Salerno in particolare, non si è mai tracciato un programma artistico-culturale. L’Ente che dovrebbe programmare nel settore, tace. Alcune volte se ne ricorda solo a Natale. Per i contributi o altro, bene, questa è una cosa per pochi fortunati ed amici. La partecipazione dei giovani alla cultura non è incentivata, proprio perchè mancano competenze, indirizzi e coinvolgimenti.

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.