Home » Regione

Regionali: Adc, Funicelli “No a strumentalizzazioni elettorali”

Inserito da on 18 marzo 2010 – 07:41No Comment

No ad una “strumentalizzazione” a fini elettorali delle emergenze. La richiesta arriva dal vicepresidente dell’Adc, Giuseppe Funicelli, candidato al consiglio regionale campano nel collegio salerntiano, in riferimento alla ridda di dichiarazioni del centrosinistra sull’avvio di una nuova emergenza rifiuti. Funicelli chiede di “sgomberare il campo da ogni eventuale strumentalizzazione” sulla crisi della raccolta scoppiata “per coincidenza proprio alla vigilia dell’arrivo di Berlusconi a Napoli”. Piuttosto il candidato Giuseppe Funicelli invita a considerare la situazione debitoria e poco chiara sulle assunzioni dei consorzi di bacino in tutta la Campania e a Salerno. “Il bubbone vero sta scoppiando, il centrosinistra ed i suoi amministratori devono chiarire assunzioni e pagamenti non effettuati completamente, ma niente polemica in questo momento”. Sull’argomento invita il centrodestra ed il candidato presidente Stefano Caldoro a rendere noto il programma definito in questi mesi sul problema rifiuti dal gruppo messo a lavoro proprio dal candidato governatore: “Ora bisogna ridurre al minimo le discariche e completare la realizzazione degli impianti di smaltimento, recupero e incenerimento dei rifiuti. Il primo passo – insiste – è incentivare, anche con sistemi premianti, i progetti di raccolta differenziata e adottare una pianificazione e un monitoraggio che consentano di evitare “blocchi” o interruzioni e dunque l’emergenza”. Per Funicelli, poi, legato al problema rifiuti c’è quello della criminalità organizzata. “La presenza della malavita organizzata frena la crescita, la malavita riduce con pratiche delittuose i costi delle attività economiche – continua Funicelli – serve il potenziamento dell’azione antimafia nel settore delle cosiddette ecomafie”.

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.