Home » • Salerno

Salerno: CIA scrive ai Sindaci della Provincia

Inserito da on 12 marzo 2010 – 06:00No Comment

La Confederazione Italiana Agricoltori di Salerno (Cia) è un’organizzazione laica e autonoma dai partiti e dai governi, ed è un’articolazione territoriale della Confederazione Italiana Agricoltori che opera in Italia, in Europa e a livello internazionale per il progresso dell’agricoltura e per la difesa dei redditi e la pari dignità degli agricoltori nella società. Organizza gli imprenditori agricoli e tutti coloro che sono legati all’attività agricola da rapporti non transitori.La valorizzazione del territorio, la tutela dell’ambiente, la promozione delle produzioni locali, lo sviluppo dell’impresa agricola e la sua crescita culturale ed economica, rappresentano le sue principali priorità per lo sviluppo dell’ agricoltura salernitana.Già da molto tempo la Cia di Salerno sta promuovendo una campagna di divulgazione e sensibilizzazione, rivolta ai consumatori, affinché orientino le loro scelte verso alimenti più salubri e nutrienti, ottenuti con metodi rispettosi dell’ambiente e  che abbiano origine locale. Il filo conduttore di questa campagna di promozione è “Qualità e Stagionalità” ,  elementi  irrinunciabili per garantire  il giusto valore nutrizionale e salutistico dei prodotti alimentari. Riteniamo che “Qualità e Stagionalità” debbano rappresentare i principi ispiratori  nei servizi di ristorazione collettiva delle scuole e degli ospedali del nostro territorio. Un consumo critico e consapevole degli alimenti, orientato verso alcune categorie quali frutta, cereali, verdura, olio extravergine di oliva ( prodotti base della dieta mediterranea e facilmente reperibili sul territorio provinciale) garantiscono il diritto alla salute e un alto livello qualitativi dell’alimentazione. Occorre rieducare i bambini a mangiar sano, aprendo le porte della scuola all’agricoltura locale e ricreare quel nesso inscindibile tra cibo e terra. I bambini, soprattutto nelle città, non riescono più a cogliere il legame tra produzione e consumo: il cibo è semplicemente quello che si trova negli scaffali del supermercato. È necessario creare una coscienza alimentare, che faccia comprendere l’origine dei prodotti e l’importanza di nutrirsi correttamente utilizzando, preferibilmente, prodotti agroalimentari provenienti dal territorio locale.La provincia di Salerno è ricca di aziende in grado di soddisfare tali richieste di prodotti, da mettere  a disposizione della ristorazione collettiva scolastica e ospedaliera.L’invito che rivolgiamo all’Ente da Lei rappresentato, è quello di ricostituire il vincolo terra e cibo, di prevedere, in occasione della stipula dei contratti d’appalto dei servizi di ristorazione collettiva delle scuole e degli ospedali, la somministrazione di prodotti agroalimentari di stagione e  di qualità, provenienti da coltivazioni ed allevamenti della provincia di Salerno. La Cia, grazie ad una propria rete di aziende, può mettere a disposizione delle Istituzioni l’elenco delle aziende ricadenti nella provincia di Salerno in grado di rispondere ai requisiti di “Qualità e Stagionalità”. Fiduciosi e certi della condivisione delle finalità di questa nostra iniziativa, rimaniamo a disposizione per ogni forma di collaborazione volta a migliorare il livello qualitativo dell’alimentazione nelle scuole e negli ospedali.

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.