Home » • Cilento e Vallo di Diano

Sala Consilina: Codacons, trave di cemento armato sui binari

Inserito da on 8 marzo 2010 – 02:24No Comment

 La realtà ha superato la fantasia. Lo spettacolo che si osserva a Sala Consilina, in località Quattro Querce, è desolante. L’impresa che, per conto dell’ANAS sta eseguendo i lavori di abbattimento del viadotto autostradale nel tratto Sala Consilina-Padula dell’A3, mentre si è preoccupata di non danneggiare la parallela SS 19, ha tranquillamente fatto cadere sui binari una trave di cemento armato ed altro materiale proveniente dalla demolizione del viadotto. Questo è, purtroppo, solo l’ultimo di una lunga serie di episodi, in cui la linea ferroviaria Sicignano-Lagonegro è stata seriamente danneggiata nel corso di lavori eseguiti per conto di Enti Pubblici. Ritornando sui lavori dell’A3, nel tratto Sicignano-Petina, è stato rialzato  il letto del torrente Calcina, a Sicignano, con pericolo per la sicurezza del viadotto ferroviario, in pietra, che lo attraversa. L’imbocco sud della galleria ferroviaria Incoronata, nella frazione Galdo di Sicignano, è stato ostruito nel corso dei lavori autostradali fatti a monte, senza regimentazione delle acque. Queste situazioni sono state oggetto di due denuncie presentate alla Procura della Repubblica di Salerno. Un’altra denuncia è stata presentata alla Procura della Repubblica di Sala Consilina per lo scempio fatto dal Comune di Polla, in pieno centro cittadino, lungo la Strada Regionale 426, con l’assoluto silenzio della Provincia di Salerno, proprietaria della strada, il cui passaggio a livello è stato allargato per circa 30 metri,,con i binari completamente ricoperti di asfalto, senza controrotaie. Non esiste nel mondo un “passaggio a  livello” (falso) di queste dimensioni! La Provincia di Salerno ha consentito, inoltre, che i binari fossero ricoperti di asfalto lungo altre strade Provinciali: a Petina,Atena Lucana e a Trinità di Sala Consilina, lungo la SP 11. Anche l’ANAS ha fatto la sua parte, ricoprendo d’asfalto i binari lungo la SS 166 degli Alburni, ad Atena Lucana Scalo. A Sala Consilina, in località Madonna del Latte, è stata asfaltata una strada, parallela alla ferrovia, che in un punto lambisce, letteralmente, le traverse dei binari. Ci auguriamo che il prossimo Presidente della Regione ricordi a RFI (Rete Ferroviaria Italiana) che questa linea non è stata mai dismessa e non può continuare ad essere soltanto oggetto di un Trekking annuale, ma deve essere percorsa da molti più treni rispetto a quelli che circolano sulla linea Avellino-Rocchetta S.Antonio.

Il Responsabile Settore Trasporti

Dott.Rocco Panetta

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.