Home » • Valle dell'Irno

Baronissi: boom per il test di autovalutazione all’Ateneo, 40.000 moduli

Inserito da on 1 marzo 2010 – 04:54No Comment

E’ boom per il test di autovalutazione, promosso dal Caot dell’Università di Salerno per quanti vogliono saggiare le proprie attitudini, motivazioni e capacità personali, in vista di una scelta della Facoltà Universitaria. Nel corso dell’edizione 2010 di UnisaOrienta, in corso di svolgimento presso il Canpus di Baronissi, sono stati forniti i dati aggiornati: si parla di oltre 40.000 studenti che si sono sottoposti on line o con modulo cartaceo al test. Martedì 2 marzo, intanto, per la seconda giornata di UnisaOrienta, altri 1500 studenti della Campania conosceranno da vicino le 10 facoltà dell’Ateneo salernitano. UnisaOrienta, giunto alla sua settima edizione, è il grande evento promosso dal Centro di Ateneo per l’Orientamento e il Tutorato dell’Università degli Studi di Salerno. La manifestazione proseguirà fino al 5 marzo con la partecipazione di circa 80 scuole secondarie superiori della Campania; 7000 gli studenti interessati, accompagnati da 200 docenti, a loro volta preventivamente fruitori di formazione.  Questo il calendario di martedì due marzo, con i seminari di orientamento previsti anche il pomeriggio presso il Campus di Baronissi, per rispondere al grande numero di richieste: Economia (Mattina –aula 1 ore 9-10.30- pomeriggio 15.30-16.30, aula 3); Farmacia (Aula 4 ore 10.30-12; pomeriggio 16.30-17.30 aula 3); Giurisprudenza (10.30-12 aula 3- pomeriggio 14.30-15.30 aula 1); Ingegneria (10.30-12.00 aula 1 – pomeriggio Aula 1 orario 16.30-17.30); Lettere e Filosofia (9-10.30 aula 4 – pomeriggio aula 4 16-30-17.30); Medicina e Chirurgia (9-10.30 aula 3 – pomeriggio 14.30-15.30 aula 3); Lingue e Letterature straniere (10.30-12.00 aula 2 – pomeriggio 14.30-15.30 aula 4); Scienze della Formazione (12.00-13.30 aula 2 – pomeriggio: 15.30-16.30 aula 4); Scienze Politiche (12-13.30 aula 1 – pomeriggio 16.30-17.30 aula 2); Scienze Matematiche e Fisiche (12-13.30 aula 3 – pomeriggio 15.30-16.30 aula1).  Il successo dell’evento legato all’orientamento universitario è tale che quest’anno si è dovuto aumentare il numero di giorni della manifestazione: “Gli studenti iscritti sono passati da tremila e settemila – spiega Mariagiovanna Riitano, delegato del rettore all’Orientamento e al Tutorato, nonché Direttore del Caot – i docenti delle scuole interessate sono raddoppiati con l’aumento delle scuole secondarie che hanno aderito, da 50 ad 80. Non potevamo limitarci ai tre giorni canonici, così abbiamo spalmato UnisaOrienta su cinque giorni per poter fornire un servizio di qualità”. La mission di UnisaOrienta è fondamentale per poter orientare gli studenti ad una scelta consapevole dell’università, prevenendo gli abbandoni ed i ritardi nel percorso di studi: “Le scuole- prosegue Riitano – sono state coinvolte con largo anticipo, gli studenti si sono prenotati per partecipare ai diversi seminari di orientamento, giungono quindi già motivati ed interessati ad approfondire concretamente la conoscenza degli obiettivi formativi e degli sbocchi occupazionali dei corsi di studio offerti dalle dieci facoltà dell’Ateneo”. Una 5 giorni di vero orientamento, mirato e finalizzato ad ottenere il massimo risultato. Per gli studenti delle scuole superiori ci sarà: la possibilità di incontrare i docenti universitari delle diverse facoltà, farsi consigliare, fare domande, ricevere informazioni sui possibili sbocchi occupazionali, partecipare a workshop, laboratori, effettuare una simulazione dei test d’ingresso alle facoltà, essere seguiti da un tutor. Inoltre, sarà presentato il test on line di autovalutazione all’interno del laboratorio informatico-didattico appositamente allestito.

 

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.