Home » >> Politica

Iannuzzi: “Il Cipe deliberi finanziamento bretella Mercato San Severino-Salerno-Avellino”

Inserito da on 27 febbraio 2010 – 06:25No Comment

L’On Tino Iannuzzi, Deputato del Partito democratico, continua il pressing politico ed istituzionale in vista della seduta del CIPE che dovrà ripartire il Fondo Infrastrutture, alimentato dai Fondi FAS per il Mezzogiorno. È questa la sede per restituire finalmente alla Campania ed alla provincia di Salerno i 190 milioni di euro, già erogati con i Fondi FAS nella scorsa Legislatura nel Piano Nazionale della Mobilità 2007-2013 per l’ammodernamento e per la messa in sicurezza della Bretella Mercato San Severino-Fratte-Salerno, che svolge la funzione di raccordo autostradale fra le Autostrade A30 (Caserta-Roma) ed A3 (Salerno-Reggio Calabria) pur non avendo le relative caratteristiche tecniche e di sicurezza. Questo finanziamento, nell’ambito del devastante “saccheggio” dei Fondi FAS per più di 25 miliardi di euro, è stato cancellato ed annullato dal Governo Berlusconi e dal Ministro Tremonti all’inizio di questa Legislatura con la legge n. 113/2008.  Il Cipe deve ora riassegnare i fondi FAS che alimentano il Fondo Infrastrutture da ripartire nel Sud. La Bretella è segmento integrante ed essenziale dell’asse autostradale Salerno-Reggio Calabria; infatti è stata riconosciuta con la deliberazione CIPE 21 dicembre 2001, attuativa della legge obiettivo, “infrastruttura strategica”di assoluta valenza nazionale, in quanto tale ricompresa nell’Asse Autostradale Meridionale. Pertanto, nelle risorse ancora da assegnare per il completamento dell’Autostrada A3, debbono essere inserite anche quelle per l’ammodernamento della Bretella/Raccordo Autostradale Mercato San Severino-Fratte-Salerno. Né può essere previsto un intervento in project financing, con la finanza di progetto da parte di privati e con conseguente pedaggio, visto che l’intero progetto della A3 è finanziato completamente con fondi pubblici. Sarebbe, pertanto, ingiustificato ed incomprensibile solo per la Bretella il ricorso a capitali privati.La necessità e l’urgenza del finanziamento per il progetto della Bretella – anche in considerazione dell’ulteriore e pesante aggravio di traffico  conseguente all’insediamento IKEA a Baronissi – sono state sollecitate dall’On. Tino Iannuzzi al Presidente ANAS dott. Pietro Ciucci.È l’ora di una grande ed unitaria mobilitazione senza “se” e senza “ma” del nostro territorio e delle nostre comunità, della politica di ogni schieramento, delle Amministrazioni Locali, delle forze sociali ed economiche per ottenere dal CIPE il ripristino ed il recupero del finanziamento di 190 milioni di euro già concesso, e poi con scelte immotivate e gravissime sottratto dal Governo e dirottato in altre zone del Paese.Il CIPE ora non può ulteriormente rinviare le sue decisioni come ha già fatto ripetutamente negli ultimi mesi, continuando a danneggiare e penalizzare la nostra provincia.

 

Lascia un commento!

Devi essere logged in per inserire un commento.